fine dell'embargo

Energia, l'Iran entra in affari con la Turchia

Nucleare addio? Lo Stato è in procinto di firmare un accordo da 3 miliardi di dollari con alcune compagnie turche per costruire impianti per la produzione elettrica

Redazione
Energia, l'Iran entra in affari con la Turchia

La Repubblica islamica dell'Iran è in procinto di firmare un accordo da 3 miliardi di dollari con alcune compagnie turche per costruire impianti per la produzione di energia capaci di produrre 5.000 MW. A darne l'annuncio è stato il vice ministro iraniano dell'Energia Husheng Felahetiyan. Con l'alleggerimento delle sanzioni nei confronti di Teheran sancito lo scorso gennaio infatti, il programma di sviluppo energetico iraniano è stato oggetto di un accordo con la comunità internazionale.


Gli impianti, da 5.000 MW, costeranno 3 miliardi di dollari. Ma sono in corso trattative anche per implementare la sinergia tra i due Paesi in ambito energetico, in particolare per quanto riguarda gas ed eolico. Il ministro iraniano ha poi sottolineato che attualmente Teheran vende ad Ankara 350MW di energia elettrica ogni anno, ma il volume delle forniture potrebbe aumentare molto presto, grazie alla fine dell'embargo, ma sopratutto in virtù di un accordo raggiunto con il ministro dell'energia turco Berat Albayra, salendo a 1200MW nei prossimi 18 mesi.


Felahetiyan ha poi dichiarato che il totale delle esortazioni di gas di Teheran verso i Paesi vicini ammonta a 10 miliardi di kWh. Alla domanda su un possibile sconto sui prezzi delle forniture il ministro iraniano si è mostrato possibilista: "Al momento vale l'accordo che già abbiamo, ma non escluso che il prezzo possa essere rinegoziato nel prossimo futuro".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, Gentiloni è "soddisfatto" della Ue
ma alfano non aveqa detto che...?

Immigrati, Gentiloni è "soddisfatto" della Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU