Le soluzioni dell'Arcivescovo di Milano

Il Cardinale Scola vuole riempire di clandestini oratori e scuole

L'Italia colabrodo e simbolo d'inefficienza nella gestione dell'immigrazione dovrebbe, secondo Scola, progettare e guidare una sorta di piano Marshall

Marco Dozio
Il Cardinale Scola vuole riempire di clandestini oratori e scuole

Foto ANSA

Un piano per stipare i clandestini negli oratori, chissà se a discapito delle attività per i nostri ragazzi. E le aule delle scuole cattoliche? Nei mesi estivi diventeranno campi profughi. E così le palestre. Il cardinale di Milano, arcivescovo Angelo Scola, intervistato da Repubblica parla di un piano straordinario di accoglienza “diffusa” nelle parrocchie per l’estate e in tutte le strutture di proprietà ecclesiastica “per ospitare chi arriva”. Scola poi vola alto e ipotizza un piano Marshall per i Paesi del terzo mondo: “Ci vuole un progetto. Da tempo ho fatto riferimento a una sorta di piano Marshall: è quello che ci serve".


E chi dovrebbe occuparsi di strutturare e guidare tale programma di investimenti? Naturalmente l’Italia. “Di fronte al fallimento delle politiche europee c'è bisogno di un nuovo ordine mondiale, di un'Unione Europea che sia veramente tale, che parta dai problemi concreti. E l'Italia per sua posizione geografica e anche per una sua certa elasticità sociale e culturale, potrebbe, anzi, dovrebbe avere un ruolo guida”. La stessa Italia colabrodo e simbolo di inefficienza nella gestione dell’immigrazione, avrebbe dunque capacità e autorità per guidare l’Europa nella realizzazione di un progetto salvifico e risolutivo. "L'Onu ha fallito e l'Europa è smarrita: serve un nuovo ordine mondiale e l'Italia ha il compito di fare un progetto guida per il continente in tema di immigrazione, assumendosi la responsabilità della leadership dell'area mediterranea. I fatti ci mettono fretta, ma la nostra storia bimillenaria ci pone in una posizione unica. Geopoliticamente la forza l'abbiamo. Se la politica ritrovasse la capacità di unire il concreto a una proposta ideale, forse si potrebbe tentare. Mettendo al lavoro, ad esempio, la classe dirigente universitaria spesso eccellente. Una miniera che si può sfruttare su questi temi dell'immigrazione".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Spariti quasi 4000 finti profughi
Dal centro di via Regina Teodolinda

Como, spariti quasi 4.000 finti profughi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU