SCHEGGE DVRACRVXIANE

Quei forzati della mascherina che si nutrono "clickando" anziché cucinando

Ci rendiamo ingranaggi di quel subdolo meccanismo etnocida che sta affamando tutta una filiera di esercenti connazionali adesso sostituiti dal fatidico “click”

Helmut Leftbuster
Quei forzati della mascherina che si nutrono "clickando" anziché cucinando

Il clima di acclarata follia pandemica raggiunge punte sempre più grottesche e paradossali. La funzione evolutiva della naturale pulsione fobica umana è oramai completamente stravolta: se fino a ieri ci vietavano la più innocente diffidenza verso lo sconosciuto in carne ed ossa, magari palesemente malintenzionato, oggi ci impongono un artificioso terrore verso agenti patogeni invisibili la cui presunta micidialità è detta e contraddetta da non meglio identificati comitati scientifici ammanicati con certa politica, e spesso contestati da altrettante fazioni accademiche.

Parimenti viene stuprato ogni quotidiano buon senso: ci ossessionano con l’uso di soffocanti mascherine, prescindendo dall’effettiva vigenza di obblighi specifici e facendo leva sulla sola minaccia dello stigma pubblico, per poi restare indifferenti rispetto alle controindicazioni che un suo uso sconsiderato potrebbe infliggere al nostro naturale apporto batterico, al netto degli effetti dell’anidride carbonica ristagnante sul cavo orale.

Così, non appagati da cotanto idiotismo, questi nuovi campioni della sanificazione globalista suppliscono alla drammatica devastazione del tradizionale comparto gastronomico (pizzeria sotto casa, pasticcere di una vita, trattoria casereccia), anziché ripristinando un minimo di autosufficienza culinaria, vista anche l'ampia disponibilità di tempo, ordinando il cibo là dove è sinistramente rimasto consentito smerciarlo, ovvero “on line”: la soluzione meno salubre, a rigor di logica.


Già, perché è forse possibile verificare quali e quante mani abbiano toccato il polletto all'esotica (o la reale provenienza dei suoi ingredienti) sballottolatovi a casa da qualche “rider”, magari extracomunitario e sottopagato? O, ancora, si può forse avere più contezza del rigore igienico di un anonimo pacco recapitatovi alla cieca da chissà quale conceria cibaria multinazionale, rispetto a quello che vi avrebbe garantito, sia pure attraverso consegna domiciliare, il vostro pizzicagnolo di fiducia? 

Ebbene, così facendo ci rendiamo anche noi ingranaggi di quel subdolo meccanismo etnocida che sta affamando tutta una filiera di esercenti connazionali adesso sostituiti dal fatidico “click” tipico della globalizzazione. Un click che vale l'altro: esattamente come il vostro viso sotto la “mascherina”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini vittima dei pm, ma Bonafede lo attacca
cortocircuito grillino: "non ha riformato il csm"

Salvini vittima dei pm, ma Bonafede lo attacca

Zona rossa a Bergamo? Toccava al Governo. Fontana è innocente
smascherate le bugie dei compagni. adesso chi paga?

Zona rossa a Bergamo? Toccava al Governo. Fontana è innocente

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Recovery Fund, la verità: Conte esulta ma è pioggia di tasse
già si parla di patrimoniali e scippi sui conti correnti

Recovery Fund, la verità: Conte esulta ma è pioggia di tasse

La pm ha già "assolto" Fontana
Cottarelli boccia le misure per la ripresa del Governo Conte
niente di che, identiche a quelle degli altri paesi

Cottarelli boccia le misure per la ripresa del Governo Conte

Salvini: "La Giustizia cade a pezzi"
dimissioni di giulio romano

Salvini: "La Giustizia cade a pezzi"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU