Probabile il ricorso del Governo

L'economia britannica vola e crescono i servizi ma l'Alta Corte frena la Brexit

Ancora una volta dopo il referendum i dati reali superano le attese, ma la procedura d'uscita dovrà essere sottoposta al voto del Parlamento

Redazione
L'economia britannica vola e crescono i servizi ma l'Alta Corte frena la Brexit

Il Big Ben. Da thestar.com

Si rafforza in ottobre la crescita del settore dei servizi britannico, mai così solida da gennaio. L'indice Pmi dei servizi britannico, elaborato da Markit/Cips, è salito infatti a 54,5 punti dai 52,6 di settembre, segnando il livello più alto da gennaio di quest'anno e superando le attese degli economisti, che si attendevano invece un lieve calo a 52,4. Il dato diffuso giovedì 3 novembre si allinea a una ampia serie di segnali recenti, che confermano una complessiva crescita dell'economia del Regno Unito dopo il referendum sulla Brexit.

Nella stessa giornate, l'Alta Corte di Londra ha stabilito che il Parlamento britannico debba esprimersi sull'avvio o meno della procedura di uscita dalla Unione Europea. Questo significa che il governo del premier Theresa May non potrà presentare l'articolo 50 del Trattato di Lisbona, che avvia il divorzio di un Paese, senza il "via libera" del Parlamento, ma ora il governo faccia ha già annunciato un ricorso contro tale decisione, che rischia di rallentare o addirittura impedire la procedura di uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea.

Sulla decisione dell'Alta Corte è intervenuto anche il leader leghista Matteo Salvini: "Brexit, il libero voto dei cittadini - ha scritto su Facebook - non conta niente?! Poteri forti, banchieri, massoni e finanzieri gettano la maschera: se il Popolo non vota come vogliono loro, allora il voto non vale nulla. Questa è l'Unione Europea, questa non è Democrazia" In conclusione, "Anche per questo io voto NO" con riferimento al referendum sulla riforma costituzionale del 4 dicembre.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk
Orbán: 30 milioni di euro per proteggere le frontiere Ue

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU