sabato sera per un guasto tecnico

Londra, turisti bloccati tre ore sulla grande ruota del London Eye

Uno dei malcapitati: "Ero furioso, non avevamo da mangiare e faceva molto freddo. Sono rimasto in cima per tre ore"

Redazione
Londra, turisti bloccati tre ore sulla grande ruota del London Eye

Rimasti sospesi per più di tre ore a bordo della loro navicella del London Eye, la grande ruota sulla rive del Tamigi che rappresenta una della attrazioni più spettacolari di Londra. Il fattaccio è accaduto sabato sera ad alcuni turisti, quando "il London Eye è stato temporaneamente bloccato per verificare un problema tecnico alle 19.21. Una nostra squadra si è immediatamente recata sul posto per risolvere il problema e assistere i nostri clienti del London Eye", ha dichiarato domenica una portavoce della società che gestisce la grande ruota.


"Tutti i clienti sono stati sbarcati in sicurezza alle 22.40 e hanno ricevuto l'assistenza del personale" ha aggiunto. La società ha promesso il rimborso del biglietto ai turisti vittime dell'incidente. Per compiere un giro sulla grande ruota ci vuole di solito mezz'ora. Un passeggero è però rimasto bloccato nel punto più alto. "All'inizio tutti ridevano, ma man mano che il tempo passava hanno cominciato a preoccuparsi" ha raccontato Adil Raja all'Evening Standard.


"C'erano 22 persone sulla nostra navicella, ma solo cinque o sei coperte, bottoglie d'acqua e tavolette di glucosio. Ero furioso, non avevamo da mangiare e faceva molto freddo. Sono rimasto in cima per tre ore". Domenica il London Eye ha riaperto al pubblico con un'ora di ritardo. Inaugurata a marzo 2000, la ruota dal diametro di 135 metri, sulle rive del Tamigi di fronte al parlamento, è diventata, con le sue 32 navicelle che possono trasportare 28 persone ciascuna, una delle attrazioni più popolari della capitale britannica. Ma c'è da scommetterci che qualcuno non vi salirà più.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU