Verso il 4 dicembre

Referendum, i sondaggi spaventano Renzi: i "No" sono in vantaggio, arretrano i "Sì"

Secondo una rilevazione pubblicata dal Corriere della Sera, nonostante la martellante campagna governativa gli elettori intendono bocciare la riforma

Redazione
Referendum, i sondaggi spaventano Renzi: i "No" in vantaggio, arretrano i "Sì"

Maria Elena Boschi e Matteo Renzi. Foto ANSA

Nonostante la martellante campagna governativa a favore del referendum costituzionale del 4 dicembre, sembra che gli italiani non si stiano lasciando convincere dalla propaganda ma intendano respingere le proposte di riforma in senso centralista e antidemocratico della Costituzione formulate dal duo Renzi-Boschi. Lo dimostra un sondaggio a cura di Nando Pagnoncelli, pubblicato lunedì 3 ottobre dal Corriere della Sera, secondo il quale il 52% degli elettori sarebbe propenso a votare No.

Mentre lo zoccolo duro del No risulta essere stabile, si registra una flessione di due punti del fronte del Sì e l'aumento sia degli indecisi (dal 7% all'8%) che degli astenuti (dal 42% al 44%). Per effetto di questi spostamenti, oggi il No si attesterebbe quindi al 52% e il Sì al 48%. Quando agli stessi intervistati è stato chiesto di esprimere il favore per la riforma nel complesso, il consenso è risultato ancora più basso: solo il 42% si è dichiarato molto o abbastanza d'accordo.

Il premier, che ha deciso di personalizzare il referendum trasformandolo in un voto pro o contro il governo, si sta accorgendo del rischio che corre e sembra molto preoccupato dai sondaggi, al punto tale che commentando a Radio Popolare quello del Corriere è arrivato a dire che "i sondaggi sono tutti simili: il 50 per cento ha deciso, il 50 no. È tutto aperto. I no in vantaggio? Se ragiono sui partiti, quelli favorevoli alla riforma sono al 35 per cento, gli altri al 65. Se dunque si è al 50 e 50 allora abbiamo già recuperato molto".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sbaglia l'assegno per il funerale del nonno, lo Stato lo maximulta
accusato di aver violato le norme antiriciclaggio

Sbaglia l'assegno per il funerale del nonno, lo Stato lo maximulta


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU