IMMIGRAZIONE VIOLENTA

Spacciatore clandestino investe poliziotto

Si tratta di Hamine Sousiane, marocchino di 19 anni, ricercato per spaccio di droga. Le condizioni del poliziotto sono gravi per via del forte trauma cranico riportato durante l'investimento

Redazione
Spacciatore clandestino investe poliziotto

Ha fatto poca strada il giovanissimo pusher clandestino che lo scorso 30 settembre, nel Comasco, per sfuggire a un poliziotto che cercava di bloccarlo, non ha esitato a trascinarlo con la sua auto provocandogli gravissime ferite. Il ragazzo, infatti, di 19 anni, è stato fermato a Milano dove si nascondeva in un appartamento di un quartiere popolare, la cosiddetta 'casbah' di San Siro, ospite di un altro connazionale clandestino. Si tratta di Hamine Sousiane, marocchino di 19 anni, ricercato per un'ordinanza di custodia cautelare per spaccio di droga. L'ipotesi di reato, per il giovane nordafricano, è ora di tentato omicidio. L'episodio è avvenuto a Mariano Comense (Como), durante un'operazione antidroga della polizia di Lecco.

Le indagini sono state effettuate congiuntamente dallo Sco e dalle squadre mobili di Lecco, Como e Milano. E' accaduto tutto quando due agenti hanno individuato in auto un presunto spacciatore e lo hanno bloccato, in una strada alla periferia della cittadina brianzola. Un poliziotto, l'agente scelto Sebastiano Pettinato, di 33 anni, in servizio alla sezione Antidroga della Squadra mobile di Lecco, ha aperto la portiera dal lato del passeggero e ha invitato l'uomo a scendere: questi però ha ingranato la marcia ed è partito, trascinando l'agente per un paio di metri e colpendolo più volte con la carrozzeria dell'automobile.

Le condizioni del poliziotto sono gravi per via del forte trauma cranico riportato durante l'investimento, e attualmente versa in Rianimazione all'ospedale Sant'Anna di Como, in prognosi riservata. "Vogliamo ribadire, ha detto Franco Maccari, segretario generale del sindacato di polizia Coisp, che questa vicenda si sarebbe potuta evitare se il nostro collega avesse avuto a disposizione uno spray antiaggressione con il quale rendere inoffensivo il criminale che lo ha travolto". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU