"risorsa boldriniana" arrestata a padova

Nepalese pesta la moglie: "Non sapevo fosse reato in Italia"

Per la festa della donna ha gonfiato di botte la donna, prendendola a scarpate sulla schiena. Femministe tutte zitte?

Redazione
Nepalese pesta la moglie: "Non sapevo fosse reato in Italia"

Cosa dice sempre Laura Boldrini? Che dobbiamo adottare lo stile di vita degli immigrati? E adesso, commenterà questa notizia o starà zitta? Perché a Padova un nepalese ha gonfiato la moglie di botte e, quando è stato arrestato, si è giustificato dicendo: "Non sapevo che in Italia fosse reato".


"Non sapevo che in Italia la moglie non si può picchiare. È questa la frase choc di un cittadino nepalese di 44 anni, proferita ieri davanti al Gup. Lo straniero, lo scorso giugno, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia", scrive oggi Il Gazzettino. Aggiungendo che l'uomo, che domani dovrà comparire davanti al giudice, è un "assiduo frequentatore delle sale scommesse e l’otto marzo di quest’anno, festa della donna, ha pestato a sangue la moglie". Un modo quanto meno singolare di festeggiare la donna. Femministe tutte zitte?


"L’ha picchiata utilizzando un grosso paio di scarpe con la punta rinforzata e l’ha colpita almeno cinque volte sulla schiena. La donna, anche lei nepalese di 26 anni, ha urlato a squarciagola dal dolore e un vicino  di casa impaurito ha chiamato il 113. In zona Arcella è intervenuta una pattuglia della polizia e il nepalese è stato bloccato e denunciato a piede libero per maltrattamenti in famiglia. Il secondo episodio si è verificato l’11 di giugno. La ventiseienne è scappata di casa tenendo stretta tra le braccia la sua bambina di appena undici mesi. Il marito l'aveva picchiata per la seconda volta", aggiunge il quotidiano veneto.


Davanti agli inquirenti la donna, giudicata dagli psicologi "totalmente succube al marito", ha però ritrattato: le scarpate sulla schiena se le è date da sola (complimenti, riesce a snodare il braccio di 360 gradi, evidentemente) e i lividi sul collo se li è fatti "cercando di strozzarsi da sola". Gli investigatori non le han creduto e alla fine la verità è saltata fuori. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Conte: "Accordo raggiunto sul fisco"
il governo tiene, la sinistra rosica

Conte: "Accordo raggiunto sul fisco"

A Reggio i marocchini voglion le ronde padane: "Troppi immigrati"
a puttane il modello integrazione del pd...

A Reggio i marocchini voglion le ronde padane: "Troppi immigrati"

VIDEO / Macron ci "scarica" gli immigrati. Adesso lo dicono pure loro
una testimone: "non è la prima volta, va avanti da agosto"

VIDEO / Macron ci "scarica" gli immigrati. Adesso lo dicono pure loro

Da quando c'è Salvini, -90000 sbarchi!
Da quando c'è Salvini, -90.000 sbarchi!

Ecco l'uomo che ha fermato le Ong

Help Center: uno strumento utile, sfruttato dagli stranieri
Penalizzando gli italiani

Gli immigrati puntano all'Help Center

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini
incastrati dalle foto, ora confessano

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini

Salvini espelle Anila, reclutava donne per l'Isis
Spinse Fatima in Siria: "A Parigi fatto bene, Allah li protegga"

Salvini espelle Anila, reclutava donne per l'Isis

Adesso Macron ci scarica i migranti. Di nascosto
chieste spiegazioni all'ambasciata francese

Adesso Macron ci scarica i migranti. Di nascosto

Da quando c'è Salvini, -90000 sbarchi!
Da quando c'è Salvini, -90.000 sbarchi!

Ecco l'uomo che ha fermato le Ong

A Reggio i marocchini voglion le ronde padane: "Troppi immigrati"
a puttane il modello integrazione del pd...

A Reggio i marocchini voglion le ronde padane: "Troppi immigrati"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU