venezia fai da te

Picnic in piazza San Marco: botte al cameriere

Invitati a consumare solo cibo acquistato nel locale, sei olandesi prendono a sberle e pugni il povero dipendente

Redazione
Picnic in piazza San Marco: botte al cameriere

Foto da Internet

Cosa c'è di meglio di un bel picnic all'ombra del campanile di San Marco? Se poi non si trova un fazzolettino d'erba, tanto meglio, ci sono i tavolini dei bar, e che bar... Ma il gruppetto di olandesi, probabilmente, non aveva tenuto conto che il "Totobar" non è un locale dove si gioca al totocalcio, ma il "salotto bene" della città più bella del mondo e, nello sciccoso locale, nemmeno la musica è scontata, figuriamoci un tavolino all'aperto.


L'episodio è accaduto domenica sera quando, sei turisti olandesi, quattro uomini e due donne, si sono comodamente accomodati ad uno dei tavolini posti in piazza San Marco, con dei generi alimentari portati nei propri zaini e borse. Due camerieri del locale si fanno avanti e, gentilmente, spiegano ai turisti che il plateatico è riservato ai clienti.


La situazione precipita immediatamente: due degli olandesi, un uomo e una donna, probabilmente ubriachi, iniziano ad alzare la voce, si ribellano e aggrediscono i poveri camerieri. L'uomo, prima cerca di scagliare una sedia contro i dipendenti indifesi, poi iniziano a partire pugni e sberle. È un bengalese di 24 anni ad avere la peggio, prendendosi una serie di colpi al volto e alla nuca. Tanto che alla fine viene portato al pronto soccorso.


Nel frattempo i facinorosi si allontanano, così l'altro cameriere si mette al loro inseguimento mentre contatta la polizia al 113. Gli olandesi vengono bloccati dagli agenti all'imbarcadero delle Zattere e portati in questura, per loro scatta la procedura di identificazione. Al cameriere bengalese, medicato all'ospedale Civile, vengono rilevate ferite al capo e alla nuca per una prognosi di 25 giorni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU