La situazione esplosiva di Como

Tra gli immigrati ci sono anche clandestini con falsi permessi di soggiorno

E' stata arrestata una ventenne somala che aveva tentato di scappare in Germania, attraverso il valico svizzero di Brogeda, con documenti falsi

Ismaele Rognoni
Svizzera, valico di Brogeda

Foto Il Gazzettino

Alessandro Volta si rivolterebbe nella tomba se potesse vedere come è ridotta Como ai giorni nostri. Non c'è solo il problema delle centinaia di immigrati clandestini che affollano, in maniera oscena, la stazione, ma tra di loro vi sono anche dei clandestini che ottengono, non si sa come, addirittura dei falsi permessi di soggiorno.

Mercoledì 31 agosto una ventenne somala è stata bloccata al valico svizzero di Brogeda dalla polizia elvetica mentre viaggiava come passeggera su un pullman diretto verso la Germania. Dopo averle controllato i documenti, gli agenti infatti si sono accorti che erano falsi e l'hanno riconsegnata ai poliziotti di frontiera italiani che, dopo aver visionato anche loro i documenti e appurata la loro falsità, l'hanno arrestata.
Questo è il classico esempio di come la maggior parte degli stranieri che giunge nel nostro paese non siano profughi di guerra, bensì clandestini e, in quanto tale, devono essere immediatamente espulsi dal suolo italiano e rispediti al loro paese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU