l'altra vittima, una studentessa australiana

Morto l'uomo ferito dal nordafricano che urlava "Allah Akbar"

L'escursionista, un giovane britannico, è deceduto per le ferite subite alla testa durante l'aggressione all'ostello di Home Hill. Lo ha riferito la polizia

Redazione
Morto l'uomo ferito dal nordafricano che urlava "Allah Akbar"

Le due vittime del nordafricano spacciato per francese

Morto per le ferite subite l'escursionista britannico accoltellato durante la colluttazione con Smail Ayad, il "francese" nordafricano che ha ucciso la 21enne britannica, Mia Ayliffe-Chung, urlando Allah Akbar. L'omicidio era avvenuto davanti a una trentina di altri giovani dentro un ostello nel nord-est dell'Australia, a Home Hill; l'escursionista è morto per le ferite subite. Lo ha riferito martedì la polizia. Tom Jackson, 30 anni, era stato colpito gravemente alla testa. Smail Ayad, già accusato dell'omicidio di Mia, dovrà rispondere anche di quello del giovane britannico, che era stato dipinto come un eroe dopo l'attacco e per il tentativo di aiutare la 21enne.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU