presenze pericolose

Ancora sciacalli tra i morti: arrestati due rom travestiti da operai telecom

I due nomadi fermati dalla Forestale a Castelluccio. Si aggiravano fra tendopoli e paese

Redazione
Ancora sciacalli tra i morti: arrestati due rom travestiti da operai telecom

Foto ANSA

Le inventano davvero tutte, pur di rubare qualche prezioso o qualche oggetto di valore, alle spalle di chi ha perso ogni cosa, quando non addirittura la vita, nel terremoto che ha colpito il centro Italia durante la scorsa settimana. Senza ritegno, gli sciacalli di ogni razza e provenienza si aggirano tra le macerie per arraffare ciò che resta di qualche vita, tra camerette di piccoli angeli e stanze ancora cariche di affetti e dramma. Colpiscono dove la morte è già passata una volta.

È quello che è successo a Castelluccio, nella tendopoli di Castel Sant'Angelo sul Nera e il paese ancora odorante di cemento e terrore. Due rom, travestiti da operai della Telecom, si aggiravano tra le abitazioni deserte, seguiti a pochi metri da tre donne. La Forestale ha subito notato qualcosa di sospetto e li ha seguiti, mentre, con fare circospetto, entravano e uscivano da case e tende. Appena si sono accorti di essere stati scoperti dagli uomini in divisa, i due sarebbero ripartiti a fari spenti per non farsi individuare.

Un comportamento sospetto, che ha fatto intervenire subito la Forestale che ha fermato i cinque nomadi. "Se qualcuno di noi dovesse coglierli in flagrante", commenta un abitante della frazione di Gualdo, "penso che gli sciacalli rischierebbero il linciaggio". A Gualdo vivevano 34 persone, tutte sfollate a parte una. L’85% delle case è inagibile, le attività commerciali sono chiuse o isolate, e il rischio di episodi di sciacallaggio è elevatissimo, nonostante Polizia e Carabinieri stiano svolgendo un lavoro continuo.

In molti borghi colpiti dal sisma, i cittadini terremotati hanno organizzato ronde di volontari proprio per prevenire episodi di sciacallaggio. Qualcuno preferisce dormire in macchina vicino alle case distrutte. La sorveglianza, però, non basta purtroppo ad evitare odiosi tentativi di furto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta
accusa di omicidio stradale per l'attore

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare
A maestra e a ex coordinatrice 16 mesi e 7 mesi

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU