COSA SERVIRE IN TAVOLA?

L'ultimo dell'anno si avvicina: sale "l'ansia da cenone" nelle donne ai fornelli

La notte di San Silvestro sta per arrivare e nelle case degli italiani già partono i preparativi per il tradizionale cenone di fine anno: le più impegnate in cucina sono come al solito le donne, che vivono con un po' di ansia la scelta del menù

Francesco Vozza
L'ultimo dell'anno si avvicina: sale "l'ansia da cenone" nelle donne ai fornelli

La notte di San Silvestro si avvicina e nelle case degli italiani sono già partiti i preparativi per i maga cenoni di fine anno. Come puntualmente si verifica in queste grandi occasioni, le più impegnate in cucina sono ancora una volta le donne, che, però, a detta degli esperti vivono l'organizzazione del cenone con una certa dose di ansia: "Le donne spesso soffrono di insicurezza e temono giudizi negativi: questo le porta erroneamente a pensare di dover fare prestazioni super, dalla cucina ai rapporti familiari fino alla gestione della casa per evitare una bocciatura - spiega il dottor Michele Cucchi -. Questo le porta a non godersi la vita ed incorrere in errore in diverse occasioni.". Per le nostre "cuoche" la paura prevalente è quella di fallire o comunque di fare brutta figura di fronte ai propri ospiti. Ma tutto ciò spesso convince le donne ad esagerare enormemente nelle quantità del cibo, nel tentativo disperato di impressionare i commensali. Invece, è vivamente consigliato di non esagerare affatto nel numero delle portate, al fine di far godere il piacere di tutte le pietanze e al tempo stesso di evitare di far incorrere i poveri ospiti in acuti attacchi di sonnolenza in grado di farli addormentare prima ancora della mezzanotte: "Per realizzare un menù di San Silvestro semplice e veloce, capace di soddisfare tutti, si possono realizzare per gli antipasti delle monoporzioni dedicate ai singoli invitati, invece di mettere tutto al centro della tavola - afferma l'esperta Ilaria Mazzarotta -. Questo ha numerosi vantaggi: si evita di esagerare con le dosi, con il rischio di buttare ciò che avanza; si mangia il giusto, senza abbuffarsi e appesantirsi; dimostra la cura e l'attenzione da parte della padrona di casa per ogni singolo invitato.".

Altra cosa sconsigliatissima è quella di creare dei menù eccessivamente mixati, tali da far andare in conflitto tra loro i vari sapori: ad esempio sarebbe meglio evitare pesce e carne insieme, ma scegliere una sola base culinaria per tutta la cena.

In generale, però, la cosa più importante, soprattutto per le donne impegnate ai fornelli, è quella di vivere con serenità ed in allegria l'ultimo giorno dell'anno, poiché non si tratta affatto di una prova, ma solo di una serata da passare gioiosamente assieme alle persone a cui si vuole più bene. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Che chicca la pubblicità Chicco
Famiglia tradizionale sì, ma con genialità

Che chicca la pubblicità Chicco

Lo scandalo delle spose bambine
L'EUROPA SI MUOVE, L'ITALIA DORME

Lo scandalo delle spose bambine

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica
le facce dei bambini dipinte arcobaleno

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU