LA RENZIANA IN CRISI

Immigrazione, adesso lo ammette persino la Serracchiani: "Servono espulsioni"

La presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, si arrende all'evidenza dopo l'ennesimo caso di criminalità legato ai profughi: "Bisogna avviare i rimpatri"

Francesco Vozza
Immigrazione, adesso lo ammette persino la Serracchiani: "Servono espulsioni"

E chi l'avrebbe mai detto che persino Debora Serracchiani ammettesse che l'invasione dei migranti sia diventata un problema serissimo. Ed, invece, l'ha pubblicamente ammesso: la presidente del Friuli Venezia Giulia, infatti, ha scritto una lettera al ministro Minniti, spiegando che nella sua regione sta, giorno dopo giorno, montando un "clima di allarme sociale legato al susseguirsi di fatti di cronaca che vedono troppo spesso al centro cittadini stranieri e che rendono sempre più diffuso un sentimento di paura e incertezza.".

La renziana si riferisce agli ultimi fatti accaduti recentemente a Trieste, dove alcuni richiedenti asilo avevano creato un superorganizzazione dedita allo spaccio di droga. I profughi conoscevano tutti gli stratagemmi per aggirare le leggi italiane, come ad esempio camminare con addosso la sola dose per uso personale, ma, nonostante questo, sono stati arrestati dalle forze dell'ordine. Purtroppo, però, i cittadini sono esasperati da questa crescita esponenziale della criminalità, legata quasi sempre agli immigrati. Ed è proprio per questo che la stessa Serracchiani è arrivata a chiedere al suo governo "l'avvio di rimpatri, che potrebbero avere un significato simbolico e deterrente soprattutto nei confronti degli elementi meno integrati". E per chiederlo una del PD, vuol dire che la misura è proprio colma. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"
Parla l'italiana che ebbe con lui una relazione

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU