Vergogna a Milano

Lo Stato mantiene i presunti profughi. Ma non ha soldi per i bambini disabili

La città metropolitana governata dal PD non trova le risorse per l'assistenza agli studenti sordi e non vedenti. Che restano così senza insegnanti di sostegno. L'intervento di Regione Lombardia per rimediare alle inefficienze del governo

Redazione
Lo Stato mantiene i presunti profughi. Ma non ha soldi per i bambini disabili

Foto da internet

Per i presunti profughi, in larga maggioranza clandestini, lo Stato trova i soldi. Sempre. Solo per l’area metropolitana di Milano almeno 100 milioni di euro in un anno. Però poi si scopre che nel medesimo territorio, lo Stato non ha i soldi per l’assistenza agli studenti sordi e non vedenti. I buonisti liquideranno la questione come “boutade populista”. Facciano pure.

Resta il fatto che la provincia, mai abolita dal PD e da Renzi ma solo rinominata e depotenziata, non ha i fondi per garantire i servizi ai bambini disabili, sordi o ciechi. I quali sono rimasti senza insegnante di sostegno perché a Palazzo Isimbardi mancano le risorse per stipendiarli.

In pratica lo Stato tagliando i trasferimenti agli enti locali ha determinato lo scempio in atto, come riporta Libero. “Ci sono 2400 non vedenti o non udenti che dal 9 gennaio sono stati privati delle assistenze per le loro disabilità. Questa è una vergogna, soprattutto perché il governo, tramite la Prefettura, ha sprecato circa 100 milioni di euro in quest’ultimo anno per mantenere a spese dei contribuenti migliaia di finti profughi in alberghi e pensioni”, spiega il deputato della Lega Paolo Grimoldi.

Per rimediare alle inefficienze targate PD di governo centrale e città metropolitana, è intervenuta Regione Lombardia stanziando 3,5 milioni di euro. “Prima di Natale ci siamo incontrati con i funzionari della Città Metropolitana. Noi abbiamo garantito la nostra quota. Poi non so come mai la Città Metropolitana non ha ancora provveduto a far ripartire il servizio”, spiega l’assessore all’Economia della Regione Massimo Garavaglia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bologna, l'avvocatessa con velo torna in aula. Col velo
la giustizia non è uguale per tutti

Bologna, l'avvocatessa con velo torna in aula. Col velo

Quei video grillini che imbrazzano Di Maio
In rete le videocandidature per le parlamentarie

Quei video grillini che imbarazzano Di Maio

Reddito di cittadinanza M5S, Borghi: "Una pacchia per immigrati e rom"
Intervista al responsabile economico della Lega

Reddito di cittadinanza M5S, Borghi: "Una pacchia per immigrati e rom"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU