Castrazione chimica!

Orrore a Vicenza: immigrato indiano stupra una bambina di 10 anni

Il pedofilo, in carcere con l'accusa di violenza sessuale aggravata sulla minore, si è giustificato affermando di aver agito in stato di ubriachezza

Alex Bazzaro
Volto di bambino riprodotto al pc

Foto ANSA

"Vieni nel garage a giocare". Con queste parole Raman Kumar, un indiano di 36 anni, ha attirato in un garage, spogliato e stuprato una bambina di appena dieci anni lo scorso 29 giugno. L'extracomunitario, che abita con il fratello nella stessa via della bambina e della sorella di lei, dopo aver visto giocare le due piccole in giardino, si è conquistato la loro fiducia ed ha condotto la piccola in garage e l'ha violentata.

La bambina, dopo alcuni minuti, è riuscita a fuggire e ad avvisare il padre, il quale ha immediatamente chiamato la Polizia che ha identificato e arrestato l'immigrato. Ora il pedofilo si trova in carcere, con l'accusa di violenza sessuale aggravata sulla minore ed avrebbe già confessato la violenza carnale dicendo di essere in stato di ubriachezza al momento del crimine.



LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani
il candidato di centrodestra vola nei sondaggi

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU