la protesta di agricoltori e allevatori

Coldiretti a Verona: "Stop all'embargo russo"

Esposti i surrogati del Made in Italy come il "Russkiy Parmesan", ma anche il salame Milano o la mozzarella Made in Russia che sugli scaffali dei supermercati del Paese di Putin hanno preso il posto dei cibi italiani originali

Alfredo Lissoni
Coldiretti a Verona: "Stop all'embargo russo"

Foto ANSA

Sono quasi diecimila gli agricoltori e gli allevatori italiani scesi ieri in piazza con i trattori contro l'embargo russo che ha azzerato completamente le esportazioni dei prodotti agroalimentari più rappresentativi del Made in Italy scatenando una guerra commerciale che ha provocato pesantissimi danni all'economia e la perdita di posti di lavoro. Nell'anniversario dei 2 anni dall'embargo russo e alla vigilia del probabile rinnovo la protesta che coinvolge anche i principali operatori economici impegnati nell'interscambio con la Russia chiedono la fine di una guerra commerciale insostenibile per l'Europa che ora deve affrontare anche i possibili effetti economici della Brexit.

Dentro e fuori il Cattolica Center di Verona, in Veneto, scelto perché è la regione più duramente colpita, gli agricoltori hanno portato anche i prodotti rimasti invenduti, dalle mele ai kiwi fino alle pesche, ma anche i formaggi e i prosciutti per denunciare un braccio di ferro insensato e autolesionistico. Una scelta suicida che l'Unione Europea e l'Italia non possono permettersi.


Sono stati anche esposti i surrogati del Made in Italy come il "Russkiy Parmesan", ma anche il salame Milano o la mozzarella Made in Russia che sugli scaffali dei supermercati del Paese di Putin hanno preso il posto dei cibi italiani originali i quali rischiano ora di rimanere esclusi per sempre per colpa della scellerata politica estera del nostro Governo. Bandiere, cartelli e numerosi striscioni sono stati esposti "No all'embargo russo", "Putin facciamo la pace", "La guerra fredda uccide il Made in Italy".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU