Dal Cara di Mineo

Arrestato pakistano 30enne per ricettazione aggravata

L’uomo è stato trovato in possesso di 287 telefoni cellulari, centinaia di schede sim e 1.200 euro di banconote

Fabio Cantarella
Arrestato pakistano 30enne per ricettazione aggravata

Gli agenti del Commissariato di Caltagirone hanno arrestato per ricettazione aggravata un pakistano 30enne dimorante al Cara di Mineo, il centro d’accoglienza più grande d’Europa in provincia di Catania.

Nel suo alloggio sono stati sequestrati ben 287 telefoni cellulari di varie marche e modelli, centinaia di schede SIM e di ricariche telefoniche di vari importi e 1.200 euro in contanti.

La “risorsa”, dono dell’immigrazione volutamente incontrollata, vendeva senza autorizzazione telefoni cellulari e sim card prepagate di gestori di telefonia italiani e stranieri.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU