angela tira fuori le...

Erdogan ricatta la Merkel: "Vogliamo i seguaci di Gulen". Lei lo manda affan...Gulen

Diktat turco alla Germania. E il presidente del Baden-Wuerrtemberg denuncia il tentativo delle autorità di Ankara di influenzare i funzionari pubblici tedeschi

Alfredo Lissoni
Erdogan ricatta la Merkel: "Vogliamo i seguaci di Gulen".  Lei lo manda affan...Gulen

Il governo turco ha chiesto venerdì alla Germania di consegnare i sostenitori del predicatore Gulen che vivono sul suo territorio. Lo riportano diversi quotidiani tedeschi. Ipotesi non presa in considerazione dal governo tedesco, aggiunge la Frankfurter Allgemeine Zeitung, giacchè nella conferenza stampa del giorno prima Angela Merkel aveva detto che la Germania "è legata alle procedure dello Stato di diritto".


Il presidente del Baden-Wuerrtemberg Winfried Kretschmann ha invece denunciato in un'intervista sempre alla Frankfurter Allgemeine Zeitung il tentativo delle autorità turche di influenzare i funzionari pubblici tedeschi. Kretschmann ha rivelato che il consolato generale turco a Stoccarda ha chiesto al suo governo regionale di avviare indagini su associazioni, istituti e scuole ritenute vicine al movimento di Gulen. "Naturalmente non lo faremo", ha concluso il presidente del Land.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Gandolfini (Family Day): proroga RU486 fino alla nona settimana scelta contro la salute delle donne
Il Ministro della salute Speranza liberalizza la "Kill pill" RU486

Gandolfini (Family Day): proroga RU486 fino alla nona settimana scelta contro la salute delle donne

Coronavirus, Ricciardi: "Italia sul filo del rasoio"
scienziato smonta le affermazioni di libero

Coronavirus, Ricciardi: "Italia sul filo del rasoio"

Pavia: furto e ricettazione. Denunciate cinque "risorse"
menato il responsabile del magazzino sephora

Pavia: furto e ricettazione. Denunciate cinque "risorse"

Torna il covid e becca i giovani
sbaglia chi pensava fosse finita

Torna il covid e becca i giovani

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano
cercando di salvare la faccia all'estero

Conte dichiara lo stato d'emergenza...per il Libano


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU