l'ultima cazzata dem: terrorista? No, depresso

Belgio, arrestati due fratelli, progettavano attentati

La polizia non ha trovato né armi né esplosivi ed è facile prevedere che i due a breve verranno liquidati come semplici disadattati sociali. Scommettiamo?

Redazione
Belgio, arrestati due fratelli, progettavano attentati

Due persone sono state arrestate sabato in Belgio con l'accusa di star progettando "degli attentati nel paese"; lo ha detto la magistratura federale con un comunicato. I due arrestati sono Nourredine H. E suo fratello Hamza H.; per il primo le manette sono state confermate dal giudice, con l'accusa di terrorismo, il secondo è stato scarcerato poche ore dopo; i due sono stati beccati nella regione di Mons, a ovest, e a Liegi, nell'est del paese. L'operazione è scattata nella notte in Vallonia (Belgio francofilo) e la polizia ha eseguito sette mandati di perquisizione tra le regioni di Liegi e Mons, senza trovare né armi, né esplosivi, ed ha arrestato i due, sospettati di progettare attentati. Per il momento non sembrano esserci legami con l'inchiesta aperta per gli attentati di Bruxelles.


Nourredine e Hamza H., secondo l'on-line di Le Soir sono originari della città di Bellevue-à-Framieres (sud-ovest di Mons, alla frontiera francese) ed hanno un altro fratello e tre sorelle: tutti vengono descritti come "molto praticanti" dai loro vicini. Secondo il sito di Rtbf, di recente Nourredine ha fatto numerosi viaggi in giro per l'Europa ed ha numerosi contatti in Francia. Inoltre sembra che fosse alla ricerca di "materiale", in particolare di armi, elemento che ha impresso un'accelerazione all'inchiesta. In precedenza l'uomo si era occupato della logistica per le partenze ed i rientri dei jihadisti dalla Siria.


Nell'attesa che anche costoro vengano liquidati come "depressi" dai radical-chic (gli stessi che chiamano gli spaccatutto no global "compagni che sbagliano" e i clandestini "profughi cristiani" e "ingegneri"), una denuncia forte contro il terrorismo islamico è arrivata da Bruxelles, patria e cuore di quei "buonisti" che ci stanno conducendo dritti dritti al macello.

A protestare è stato il vicesegretario della Lega Nord ed europarlamentare Lorenzo Fontana, che ha dichiarato: “Molti in Occidente ancora non vogliono capire, o fingono di non capire. Tanti opinion maker e determinate aree politiche parlano di depressione degli attentatori come causa degli attentati. Ma la causa principale non è lo stato psicologico di chi spara o si fa esplodere, ma l’estremismo islamico, che miete consensi e attrae sempre più immigrati, siano essi di prima, seconda o terza generazione, siano essi profughi o presunti tali, residenti o addirittura cittadini. La soluzione? Nel breve, anzi immediato periodo occorrono controlli più stringenti nei confronti di quelle persone che possono destare anche il minimo sospetto, sulle loro attività e sui loro luoghi di ritrovo; nel medio e lungo periodo bisogna ridefinire radicalmente il modello di integrazione che si vuole, dacché quello lascivo di questi decenni si è rivelato fallimentare”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU