Orrori senza fine

Rapita, stuprata, uccisa e appesa a un albero. Storie quotidiane dall'India

Non si ferma l'escalation di stupri di gruppo ai danni di ragazzine che poi vengono brutalmente uccise. L'ultimo episodio nello Stato di Uttar Pradesh

Marco Dozio
Rapita, stuprata, uccisa e appesa a un albero. Storie quotidiane dall'India

Foto Ansa

Ancora una ragazza aggredita dal branco, stuprata, uccisa e appesa a un albero, nel maldestro tentativo di simulare un suicidio. Ancora orrore in India, dove non si ferma l’escalation di stupri di gruppo ai danni di ragazzine che poi vengono brutalmente uccise. L’ultimo episodio, segnalato dall’agenzia di stampa Pti, è avvenuto in un villaggio della Stato di Uttar Pradesh.

Un’adolescente di 15 anni è stata rapita venerdì scorso: il suo cadavere è stato rinvenuto due giorni dopo su un albero nell’area di Nanpara. Nelle ore successive è scoppiata una protesta di piazza a cui è seguito il provvedimento di sospensione dal servizio per 4 poliziotti accusati di negligenza. Sono state arrestate 2 delle 3 persone indicate dal padre della vittima come gli autori del massacro. Lo stesso padre della ragazza sostiene che gli accusati abbiano già tentato di rapire la figlia in passato.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

La "finestra di Overton": come la Sinistra manipola la realtà
grande fratello e lavaggio del cervello

La "finestra di Overton": come la Sinistra falsa la realtà

Siamo tutti populisti!
caro corriere (della sera) ti scrivo

Siamo tutti populisti!

Sala a caccia di case sfitte. Da dare agli immigrati
Milano, "sbloccare il patrimonio immobiliare"

Sala a caccia di case sfitte. Da dare agli immigrati

Immigrati, anarchici anti-Salvini occupano un edificio in val di Susa
"Basta Macron". E a Cholet i pompieri giran le spalle al prefetto
i vigili del fuoco abbandonano una celebrazione ufficiale

"Basta Macron". E a Cholet i pompieri giran le spalle al prefetto


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU