SCENE AGGHIACCIANTI

Rissa tra tunisini a Milano, un ferito grave e agenti minacciati con catena

Gli agenti hanno individuato l'autore dell'aggressione, ma poi si sono ritrovati a fare i conti con un terzo soggetto armato di catena che ha distrutto ciò che si trovava davanti

Fabio Cantarella
Rissa tra tunisini a Milano, un ferito grave e agenti minacciati con catena

E' proprio violenta parte della Milano straniera e proprio per questo a breve giungerà l'esercito al fine di presidiare le strade. Ormai le aggressioni e le risse sono all'ordine del giorno, dal centro alla periferia nessuna parte della città può ritenersi al riparo da scene agghiaccianti.

Stavolta il tutto s'è verificato tra via Imbonati e via Conti, protagonisti due tunisini. Il bilancio è di un uomo accoltellato al collo, in prognosi riservata. Si tratta di un tunisino trentatreenne ferito gravemente da un connazionale, tanto per cambiare, individuato e fermato dai poliziotti intervenuti sul posto.  

A quel punto, un altro soggetto presente sul posto, pare anche lui di nazionalità tunisina, si è infuriato ed ha iniziato ad insultare gli agenti e lo Stato italiano. Poi è uscito in strada ed ha inscenato una rivolta, rovesciando un cestino dell'immondizia in mezzo alla via e prendendo a colpi di catena le cose. Alla fine, ha scagliato la catena per terra.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina
Non sarà mai il nostro stile di vita

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU