l'atto d'accusa del sottogretario di regione lombardia

Parolo: "La riforma di Renzi? La più grande manovra accentratrice mai fatta nel nostro Paese"

"Una legge elettorale che consente a un solo partito, che con il 30 per cento può avere il 60 per cento dei parlamentari, di nominare il presidente della Repubblica e la Corte costituzionale, lede la democrazia"

Alfredo Lissoni
Parolo: "La riforma di Renzi? La più grande manovra accentratrice mai fatta nel nostro Paese"

Il sottosegretario Ugo Parolo (a destra)

La riforma costituzionale di Renzi? Un vero e proprio golpe. Traspare dalle parole del sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale e Macroregione alpina Ugo Parolo. Che, questa mattina, a Sondrio, a margine della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella in città, con i giornalisti presenti non ha avuto peli sulla lingua. "Quello del Referendum costituzionale è un quesito che viene posto in maniera molto invitante per i cittadini, ma il contenuto poi va esattamente nella direzione opposta. È la più grande manovra accentratrice mai fatta nel nostro Paese, non solo in un 'luogo unico', cioè lo Stato centrale, ma anche in una persona unica", ha dichiarato.


"Questa Riforma", ha spiegato Parolo, "con la legge elettorale, che consente a un solo partito, che con il 30 per cento può avere il 60 per cento dei parlamentari, di nominare il presidente della Repubblica, della Corte costituzionale, gli organi di controllo di garanzia, evidentemente lede alla base la democrazia".

"Se passa questo Referendum", ha concluso il sottosegretario, "la nostra diventa una Costituzione bifronte: la Prima Parte, quella che contiene i principi, che sono quelli di garanzia, e che non sono stati toccati, viene smentita dall'organizzazione dello Stato".


Per inciso, il Gruppo consiliare di Regione Lombardia, raggruppando Lega, Lista Maroni Presidente e Fratelli d'Italia ha creato una pagina Facebook in cui si spiega nel dettaglio perchè l'unica soluzione per salvare il Paese sia votare NO al referendum sulla "schiforma" Renzi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU