Inchiesta riaperta dopo anni da pm esperto in cold case

Capoterra, ucciso con colpo di pietra, due condanne

Il movente, secondo la Procura, sarebbe stata la vendetta per il furto di una moto

Redazione
Capoterra, ucciso con colpo di pietra, due condanne

Foto ANSA

La Gup del Tribunale di Cagliari, Cristina Ornano, è rimasta due ore in camera di consiglio, ieri, prima di pronunciare la sentenza che ha condannato a 17 anni di carcere ciascuno i fratelli Giorgio e Roberto Picci, accusati dell'omicidio di Antonello Pisano, il 37enne colpito a morte con una pietra alla testa nel luglio del 2008 a Capoterra. Assolto, invece, per non aver commesso il fatto un terzo imputato, Nicola Porcu. Le pene inflitte sono più pesanti rispetto alle richieste del pm Alessandro Pili, che però aveva sollecitato la condanna di tutte e tre gli imputati.

I due fratelli, entrambi di Capoterra come la vittima, avrebbero ucciso Pisano per futili motivi dopo averlo attirato fuori casa. Fatale un colpo di pietra alla testa, seguito poi dal tentativo di distruggere il corpo con il fuoco. Il movente, secondo la Procura, sarebbe stata la vendetta per il furto di una moto. Erano stati i fratelli della vittima, giorni dopo, a trovare il cadavere.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Remedello, quei dieci anni di buon governo... a guida Lega
il candidato simone ferrari fa il punto

Remedello, quei dieci anni di buon governo... a guida Lega

Morto il patron della catena SB, ipotesi suicidio
In auto in parcheggio Malpensa, disposta autopsia

Morto il patron della catena SB, ipotesi suicidio

Far West a Milano: sparatoria accanto al Tribunale
scurati: "milano spara, la sinistra sta a guardare"

Far West a Milano: sparatoria accanto al Tribunale

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU