Cento contatti su pc, scuola ignara di condanna per fatti simili

Mantova: aveva foto pedoporno, in cella professore

È stata la mamma di uno dei ragazzi a sporgere denuncia dopo che sul telefonino del figlio aveva visto foto e filmati pornografici

Redazione
Mantova: aveva foto pedoporno, in cella professore

Foto ANSA

Ha contattato attraverso i social almeno cento ragazzi tra i 14 e i 18 anni, molti anche della scuola dove insegnava, il docente di 38 anni arrestato l'altro ieri sera dalla squadra Mobile e dalla Polizia postale di Mantova per detenzione e diffusione di materiale pedo-pornografico.

L'uomo, che ha alle spalle ha una condanna per fatti analoghi da poco passata in giudicato e di cui non aveva informato la scuola al momento di prendere servizio, insegna in un liceo di Mantova ed è originario di una paese della provincia mantovana. Da quanto riferito avrebbe contattato le sue vittime attraverso falsi profili sui social, come Facebook e Instagram, guadagnando così la loro fiducia e amicizia al punto da inviare e farsi inviare foto e video pedo-porno.

Sul suo computer sono state individuate cento contatti e trovate, finora, almeno 130 foto di carattere pedopornografico. È stata la mamma di uno dei ragazzi a sporgere denuncia dopo che sul telefonino del figlio aveva visto foto e filmati pornografici.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!
Basate sui sondaggi nazionali

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Basta al buonismo e alla "modica quantità"
Finalmente parole chiare contro l’emergenza droga

Basta al buonismo e alla "modica quantità"

La vergogna nascosta: Norma Cossetto e le altre 11mila vittime della violenza rossa
In ricordo delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata

La vergogna nascosta: Norma e le altre 11mila vittime della violenza comunista

Demolizione del ponte Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti
i Tecnici: "distruggerlo e ricostruirlo crea un danno erariale"

Demolizione del ponte di Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti

Bombardieri di Civiltà
15 febbraio 1944: pioggia di fuoco su Montecassino

Bombardieri di Civiltà

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly
Operazione carabinieri dopo ritrovamento lingotti oro

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU