Buonisti sì, ma non con gli italiani

A Rozzano l'amministrazione comunale vuole più immigrati

Ci sono già due moschee abusive, ma il sindaco apre all'accoglienza spropositata di ulteriori stranieri

Ismaele Rognoni
A Rozzano l'amministrazione comunale vuole più immigrati

Foto ANSA

Non importano le due moschee irregolari, il sindaco di Rozzano spalanca le porte della città per accogliere ancora altri stranieri. Questo è quanto accade in una città alle porte di Milano dove importa di più aiutare chiunque arrivi in Italia con un barcone, anziché gli italiani che non riescono ad arrivare a fine mese.

"Apprendiamo che il comune di Rozzano ha dato l'assenso ad accogliere immigrati sul nostro territorio", spiega Cristina Perazzolo della Lega, "prima vogliamo sapere se si tratta di profughi o di clandestini e se sono stati identificati. Inoltre esistono già due moschee abusive sul nostro territorio". Il Carroccio ha già presentato anche un'interrogazione urgente, su tale tema, da discutersi nel prossimo Consiglio Comunale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU