POPRivelazioni

Barbareschi shock: "Aravo con il caz*o il mondo e guadagnavo miliardi"

Il produttore: "Ecco chi mi chiavavo e con chi mi drogavo..."

Andrea Zanelli
Barbareschi shock: "Aravo con il caz*o il mondo e guadagnavo miliardi"

Foto Ansa

A far scalpore sono le rivelazioni shock di Luca Barbareschi. L'attore, regista, produttore e politico si racconta in una lunga intervista a "Il Fatto Quotidiano" per celebrare i suoi sessant'anni.

Nel suo racconto Barbareschi non lascia nulla al caso spaziando dai racconti sulla propria famiglia agli eccessi per poi passare dagli amori alle passioni. Alcuni passaggi sono alquanto clamorosi, racconta anche il periodo vissuto a New York City a metà degli anni '70. "Grandi divertimenti ed eccessi. La droga l'avevo incontrata prima. A Milano girava di tutto. Lsd, mescalina, cocaina, fumo. E noi tutti, come idioti, a drogarci pensando di essere eversivi. L'eroina te la regalavano".

Luca Barbareschi

Poi prosegue e parla di Something Good, l'ultimo film di cui è stato regista. "Avrebbe dovuto essere a Venezia, ma venne rifiutato. La lettera protocollata di Barbera (direttore artistico della mostra, ndr) su carta intestata dalla Biennale la conservo ancora: Il tuo film è rimasto in una short list di film preferiti... Poi scelte drastiche si sono imposte e non facili". Il film fu scartato, e nella lettera di Barbera si spiegava che venne scartato anche per "l'amicizia nei confronti degli autori".


Barbareschi conclude al top e racconta di come sparò a zero contro Barbera senza tralasciare nessun POPPPARTICOLARE: "Alzai il telefono e chiamai Barbera: Portatore sano di forfora - urlai -, quando ti facevi le seghe a Torino, io chiavavo Naomi Campbell, pippavo con Lou Reed a Kansas City, aravo con il cazzo il mondo e guadagnavo miliardi, hai capito? Non voglio essere amico tuo, testa di cazzo".

Che la telefonata ci sia stata, potrebbe non esserci alcun dubbio. Sul fatto che il contenuto fosse vero... beh, un po' di dubbi mi assillano.

Lou Reed

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Corsico, aggressione al gazebo della Lega
zecche rosse in azione. max bastoni: "non ci fermeranno"

Corsico, aggressione al gazebo della Lega

Eliminare Salvini. Libero pubblica le chat dei magistrati
il carroccio cambia?

La svolta europeista di Salvini

I seguaci del demonio? Sono fra noi
nuovo ordine mondiale - 4

I seguaci del demonio? Sono fra noi

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU