cara italia, cazzi tuoi!

Clandestini: arrivano a migliaia in Italia, ma l'Ue gongola per quattro gatti spediti in Francia

In Commissione europea brindano per gli smistamenti in giro per il Vecchio Continente. Peccato si tratti di cifre ridicole. Con gli Stati membri che non mantengono gli impegni presi...

Alfredo Lissoni
Clandestini: arrivano a migliaia in Italia, ma l'Ue gongola per quattro gatti spediti in Francia

"Anche se il numero totale di rifugiati trasferiti da Italia e Grecia agli altri paesi europei nel quadro del programma di redistribuzione di 160.000 persone è ancora di poco superiore all'1% del totale, da qualche giorno si stanno registrando dei progressi". Lo ha detto la portavoce della Commissione europea Mina Andreeva. "Da una settimana, ogni giorno ci sono state delle partenze. Questo non significa che non bisogna fare di più", ha aggiunto, "e per questo il vicepresidente Frans Timmermans e il commissario Dimitris Avramopoulos continuano a insistere che gli Stati devono mettere a disposizione i posti previsti dal piano".


Secondo lo schema approvato l'anno scorso e di durata biennale, a ogni paese Ue, con l'eccezione di Regno Unito e Danimarca (che hanno diritto all'opt out su questa materia) è stata assegnata una quota di rifugiati provenienti da Italia e Grecia e aventi diritto all'asilo in Europa. La maggior parte dei paesi ha già messo a disposizione qualche posto, ma molti meno di quanti previsti (in tutto, 7820 su 160.000). Per ora, la nazione che ne ha presi di più è stata la Francia, che ha già accolto 499 clandestini da Grecia e Italia, seguita dal Portogallo, 335, e dalla Finlandia, 297. Nulla, confronto alle cifre (un migliaio alla settimana, gli sbarcati negli ultimi giorni) registrate a casa nostra e agli impegni presi a voce, e mai mantenuti, dai singoli Paesi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU