Emergenza immigrazione

Secondo il Dalai Lama, in Europa ci sono troppi clandestini. Populista anche lui?

"I Paesi europei non devono diventare arabi", ha dichiarato il capo spirituale dei Tibetani al quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung

Redazione
Secondo il Dalai Lama, in Europa ci sono troppi clandestini

Il Dalai Lama. Foto ANSA

In un'intervista pubblicata sul quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, il Dalai Lama dichiara che "troppi clandestini" si trovano oggi sul suolo europeo, a seguito dei continui arrivi che si sono susseguiti negli ultimi anni, e dice che gli immigrati richiedenti asilo dovrebbero restare nel nostro continente per un periodo molto limitato, per cui le procedure di identificazione e le pratiche per il riconoscimento o meno del dell' status di profugo dovrebbero essere svolte nel minor tempo possibile.

"Quando guardiamo il viso di ogni migrante, soprattutto di donne e bambini, ci sembra di percepire la loro sofferenza e come esseri umani che si trovano in una condizione migliore della loro ci sentiamo di avere la responsabilità di aiutarli, ma purtroppo ormai sono indubbiamente troppi." - Così dichiara il capo spirituale tibetano dalle colonne del quotidiano - "I Paesi europei, e la Germania in particolare, non possono diventare arabi, la Germania è la Germania". Il Dalai Lama così conclude: "Sono talmente tanti che ci sono delle difficoltà oggettive sul piano pratico, mentre sul piano morale io credo che questi clandestini non dovrebbero venire accolti se non provvisoriamente. L'obbiettivo dovrebbe essere quello di farli tornare nei loro Paesi, aiutandoli a migliorare là le loro condizioni di vita".

L'intervista al Dalai Lama sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung (31/05/2016)
L'intervista al Dalai Lama sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung (31/05/2016)

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU