11 volte tentò di chiamare 112

Catania, giovane statunitense violentata da tre catanesi. Salvini: "castrazione chimica"

E' una storia terrificante, un incubo senza fine iniziato in serata durante un giro tra i locali della 'movida' catanese, quella che ha segnato per sempre la vita di una diciannovenne ...

Fabio Cantarella
Catania, giovane statunitense violentata da tre catanesi. Salvini: "castrazione chimica"

i tre giovani palestrati catanesi accusati di stupro

Agli atti del procedimento della Procura della Repubblica di Catania, guidata da Carmelo Zuccaro, che ha portato all'arresto dei tre presunti stupratori c'è anche un video con la vittima "che si lamenta mentre loro ridono e sghignazzano". A Catania, in pieno centro, a due passi dalla trafficata piazza Europa, tre giovanissimi catanesi, tutti tra i 19 e i 20 anni, sono accusati di aver violentato in gruppo una indifesa diciannovenne statunitense. Secondo il Gip di Catania Simonetta Ragazzi, che ha convalidato il fermo, i tre al momento della violenza sessuale erano "lucidi e consapevoli".

E' una storia terrificante, un incubo senza fine iniziato in serata durante un giro tra i locali della 'movida' catanese, quella che ha segnato per sempre la vita di una giovane statunitense, da pochi mesi in Sicilia per un lavoro alla 'pari' come babysitter in una famiglia di Catania. Tre giovani che non conosceva l'hanno invitata a bere in diversi locali e poi l'hanno costretta a salire con la forza sulla loro auto e l'hanno portata in un luogo appartato del lungomare catanese. Secondo la vittima i tre catanesi avrebbero fumato della marijuana per poi violentarla.

"Mentre mi violentavano io piangevo e ho chiesto loro di fermarsi in italiano, quindi erano in grado di capirmi. Hanno finito dopo un'ora". Gli investigatori hanno dapprima identificato i primi due aggressori perché ripresi dalla ragazza in un video che aveva girato quando erano in un bar. Al terzo soggetto si è invece giunti grazie a controlli incrociati su Instagram. Secondo la ricostruzione degli investigatori la giovane per ben 11 volte, in meno di un'ora, avrebbe tentato di chiamare il 112 col suo cellulare senza potere parlare con l'operatore e una anche al 911 (il numero unico di pronto intervento in Usa). E poi ci sarebbero anche le voci dei suoi aguzzini, in sottofondo, in uno dei cinque audio che la ragazza disperatamente ha inviato a un amico chiedendo soccorso e al quale ha mandato il Gps della sua localizzazione ma quest'ultimo ha incredibilmente risposto: "non posso muovermi, sono senza l'auto". Contro di loro, oltre al video, la testimonianza di un barista con il quale i due si vantano e quella di un'altra barista che racconta di avere visto la ragazza 'scortata' in bagno da uno di loro, come ha ricostruito la vittima dopo l'aggressione.

Sulla questione il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha rilanciato la proposta della Lega: "Per i vermi violentatori di #Catania che hanno stuprato una turista nessuno sconto: certezza della pena e castrazione chimica!" - ha scritto Salvini su Twitter.

Anche il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, ha espresso la solidarietà di tutta la città alla 19enne e ha annunciato che il Comune sarà parte civile nell'eventuale processo. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bonino: "Soros mi ha finanziato"
alla fine, giù la maschera

Bonino: "Soros mi ha finanziato"

Folla oceanica a Lecce per Salvini. I kompagni che palle racconteranno adesso?
non ci vengano a dire che la piazza era semivuota...

Folla oceanica a Lecce per Salvini. I kompagni che palle racconteranno adesso?

Decreto sicurezza, è scontro Lega-Cinquestelle
i pentastellati: "scatolone vuoto"

Decreto sicurezza, è scontro Lega-Cinquestelle

Ricattato dopo il sesso, 2 arresti
estorsione a genova, due in manette

"Filmato mentre facevi sesso. O paghi o..."

Incendio in albergo a Jesolo Lido
per fortuna è una struttura dismessa

Incendio in albergo a Jesolo Lido


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU