Emergenza umanitaria e igienica

Immigrazione, il sindaco di Parigi al governo: "La situazione è drammatica"

Controllo nella tendopoli alla stazione di Stalingrado, ma la prima cittadina socialista sollecita una soluzione definitiva all'invasione della capitale

Redazione
Immigrazione, il sindaco di Parigi al governo: "La situazione è drammatica"

L'accampamento nel quartiere di Stalingrad. Da ibtimes.co.uk

Operazione di "controllo amministrativo" nella mattinata di lunedì 31 ottobre nel quartiere di Stalingrad, nella zona nord di Parigi, dove almeno 2.000 clandestini vivono accampati, alcuni provenienti dalla "giungla" di Calais. Durante il controllo decine di agenti hanno fatto allontanare dalle loro tende gli extracomunitari, che hanno reagito in modo violento. Nel fine settimana il presidente François Hollande aveva detto che questo nuovo campo dovrebbe venire evacuato, senza precisare però la data.

Dal Ghana, dove si trova in visita ufficiale, il premier Manuel Valls ha aggiunto che l'evacuazione sarà "trattata la prossima settimana". Nei mesi scorsi il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, aveva promesso un centro di accoglienza nella capitale entro la fine dell'estate. "Anche se verrà aperto - dicono i volontari all'opera nella tendopoli dell'avenue de Flandre - non facciamoci illusioni: si tratta di strutture da massimo qualche centinaio di posti. Tutti gli altri dove li mettiamo?".

Mentre a Calais le autorità stanno demolendo le ultime baracche della "giungla" l'attenzione si è spostata alle migliaia di immigrati che vivono per strada, soprattutto nel Nordest del paese, in particolare nella capitale Parigi. Vero che con l'operazione di controllo, la zona della stazione di Stalingrado è stata in parte ripulita dalle tende e dai materassi dove bivaccano da mesi 2.000 africani, sotto la linea del metro sopraelevato, ma il problema non è affatto risolto.

Il sindaco Hidalgo ha scritto al governo, sollecitando una soluzione all'invasione della capitale. In una lettera al ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve che è stata resa pubblica, la prima cittadina socialista ha lanciato l'allarme sulla "drammatica situazione umanitaria e igienica" in numerose zone di Parigi. Anche se a giorni dovrebbe essere aperto un centro in grado di accogliere 400 persone, si tratta solo di una minima parte di quelli che vivono a Stalingrado, senza contare tutti gli altri.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"
Parla l'italiana che ebbe con lui una relazione

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU