Una vera mania

Pokemon Go: business e pericolo

Tra l'invenzione di un "pokebus" e le multe per violazione del codice della strada, sembra che tutti siano letteralmente impazziti per il gioco inventato dalla Niantic

Ismaele Rognoni
Pokemon Go: business e pericolo

Business e pericolo. Sono questi il bastone e la carota che caratterizzano Pokemon Go, il gioco per cellulari inventato dalla Niantic che sta spopolando in tutto il mondo.

A Perugia due giovani senza lavoro, Edoardo di 20 anni e Daniele di 30, hanno investito i soldi che avevano da parte in una particolare iniziativa che, da un punto di vista, potrebbe anche evitare i conseguenti incidenti stradali o le eventuali multe che potrebbero ricevere coloro che giocano a Pokemon Go quando guidano. 
La loro invenzione si chiama "pokebus": un pulmino da nove posti, affittabile ogni giorno della settimana, sia di notte che di giorno e che viaggia per tutta Perugia. In questo modo i giocatori di questo mondo virtuale possono catturare i mostriciattoli giapponesi, senza infrazioni del codice della strada. Infatti per catturare i pokemo, ricordiamolo, bisogna muoversi camminando essendo un gioco basato sul movimento dei giocatori.

A Milano, invece, un ventiseienne cinese aveva fermato la propria macchina, presso la curva che collega viale Elvezia e viale Byron, per poter catturare un pokemon. Una volante del Commissariato Centro di Milano è intervenuta subito in loco, chiedendo i documenti al giovane e la spiegazione per cui si fosse fermato.
La sua risposta è stata: "Ero alla ricerca dei Pokemon", ma la bizzarra giustificazione non gli ha risparmiato una multa di 85€.


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Che chicca la pubblicità Chicco
Famiglia tradizionale sì, ma con genialità

Che chicca la pubblicità Chicco

Lo scandalo delle spose bambine
L'EUROPA SI MUOVE, L'ITALIA DORME

Lo scandalo delle spose bambine

Scontrino omofobo a coppia gay a Roma
Parte campagna boicottaggio locale sul web

Scontrino omofobo a coppia gay a Roma

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica
le facce dei bambini dipinte arcobaleno

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU