Una vera mania

Pokemon Go: business e pericolo

Tra l'invenzione di un "pokebus" e le multe per violazione del codice della strada, sembra che tutti siano letteralmente impazziti per il gioco inventato dalla Niantic

Ismaele Rognoni
Pokemon Go: business e pericolo

Business e pericolo. Sono questi il bastone e la carota che caratterizzano Pokemon Go, il gioco per cellulari inventato dalla Niantic che sta spopolando in tutto il mondo.

A Perugia due giovani senza lavoro, Edoardo di 20 anni e Daniele di 30, hanno investito i soldi che avevano da parte in una particolare iniziativa che, da un punto di vista, potrebbe anche evitare i conseguenti incidenti stradali o le eventuali multe che potrebbero ricevere coloro che giocano a Pokemon Go quando guidano. 
La loro invenzione si chiama "pokebus": un pulmino da nove posti, affittabile ogni giorno della settimana, sia di notte che di giorno e che viaggia per tutta Perugia. In questo modo i giocatori di questo mondo virtuale possono catturare i mostriciattoli giapponesi, senza infrazioni del codice della strada. Infatti per catturare i pokemo, ricordiamolo, bisogna muoversi camminando essendo un gioco basato sul movimento dei giocatori.

A Milano, invece, un ventiseienne cinese aveva fermato la propria macchina, presso la curva che collega viale Elvezia e viale Byron, per poter catturare un pokemon. Una volante del Commissariato Centro di Milano è intervenuta subito in loco, chiedendo i documenti al giovane e la spiegazione per cui si fosse fermato.
La sua risposta è stata: "Ero alla ricerca dei Pokemon", ma la bizzarra giustificazione non gli ha risparmiato una multa di 85€.


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Progetto covid: "Sterminate il mondo"
nuovo ordine mondiale - 3

Progetto covid: "Sterminate il mondo"

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

La sinistra ha fallito? Opinioni a confronto
Conferenza domani sera a Pescara su errori e tare ideologiche dei “sinistri” italiani

La sinistra ha fallito? Opinioni a confronto


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU