I laboriosi affari del cognato del premier

La supertestimone che inchioda Renzi

Il cognato di Matteo Renzi è indagato per aver utilizzato fondi dell'Unicef e di Operation Usa per acquistare quote di tre società

Ismaele Rognoni
Attentati sventati: una cazzata di Renzi?

Foto ANSA

Ricordiamo che il cognato del presidente del consiglio italiano, Andrea Conticini, risulta essere indagato dai magistrati per aver utilizzato dei fondi dell'Unicef e di Operation Usa al fine di acquistare le quote della Dot Media, della Quality Press e della Eventi6. Le prime due società sono state fondate da Patrizio Donnini, un nome che ai più risulterà sconosciuto, ma che si tratta di un uomo di massima fiducia di Renzi che ha seguito la sua comunicazione come sindaco di Firenze, quella di Alessandra Moretti ed ora impegnato nella propaganda per il referendum costituzionale.

Ma una supertestimone rischia di inchiodare Renzi. Si tratta della psicoterapeuta Monika Jephcott che ritiene di avere "prove che possono essere utili all'indagine". La società Eventi6 è controllata dalle sorelle Renzi, Benedetta e Matilde (l'attuale moglie di Conticini), e dalla loro mamma Laura Bovoli. Lo stesso Matteo Renzi è stato un dirigente fino al 2014, quando poi si è dimesso diventato una volta presidente del consiglio. 
Ciò che risulta essere davvero "strano" è il fatto che nel 2011, anno in cui Matteo era ancora un dipendente, il cognato del premier ha partecipato ad un aumento di capitale pari a 60mila euro per questa azienda. Pertanto, dove Conticini ha trovato tutti quei soldi?
 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU