GLI ABUSI NELLA SETTA CATANESE

"Dopo il compimento degli 11 anni scattava l'obbligo di assumere anticoncezionali..."

Nei documenti dei magistrati si parla anche del caso di una bambina costretta a prendere la pillola del giorno dopo e di una piccola di appena dieci anni molestata dal santone Piero Capuana a mare tra le onde

Fabio Cantarella
"Dopo il compimento degli 11 anni scattava l'obbligo di assumere anticoncezionali..."

Gli arrestati: il santone e le sue tre ancelle

Le carte messe assieme dai magistrati fanno emergere un quadro orribile di ciò che avveniva all'interno della setta catanese di Aci Bonaccorsi. Ci vuole fegato anche solo per leggere questi documenti. I casi al vaglio della magistratura trapela che sono davvero numerosi, si racconta di una ragazzina di appena undici anni che sarebbe stata costretta ad assumere anticoncezionali e la pillola del giorno dopo per provocare l'aborto. Un'altra ragazzina di tredici anni avrebbe subito abusi e un'altra ancora, di soli dieci anni, sarebbe stata molestata. Gli investigatori hanno raccolto anche delle intercettazioni che documentano il tentativo recentissimo del gruppo di convincere una minorenne a darsi completamente al "santone" Piero Capuana.

“Eravamo a mare -racconta una delle vittime indifese- e avevo solo 10 anni...mentre eravamo al mare il Capuana faceva il bagno insieme a me e dapprima mi ha abbracciato, poi mi ha palpato le parti intime che erano nascoste dall'acqua. Sono rimasta impietrita dalla paura e dall'imbarazzo, ho aspettato che si avvicinassero gli altri e sono scappata”.

Secondo quanto ricostruito dall'ottimo Antonio Condorelli per livesiciliacatania.it, nelle carte in possesso dei magistrati si parlerebbe anche di abusi commessi alla presenza della moglie del capo della setta Piero Capuana, davanti alla quale “si faceva lavare da noi ragazze”. Il legale di Piero Capuana, il penalista Mario Brancato, sostiene di essere in grado "di smontare una parte consistente della accuse grazie alle indagini difensive effettuate negli ultimi mesi”. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sbaglia l'assegno per il funerale del nonno, lo Stato lo maximulta
accusato di aver violato le norme antiriciclaggio

Sbaglia l'assegno per il funerale del nonno, lo Stato lo maximulta

Sbaglia l'assegno per il funerale del nonno, lo Stato lo maximulta
accusato di aver violato le norme antiriciclaggio

Sbaglia l'assegno per il funerale del nonno, lo Stato lo maximulta

Rubato pc con software per cure malati. Il primario: "serve a salvare pazienti"
raccogliamo l'appello di un primario di palermo

Rubato pc per le cure ai malati: restituitelo, serve a salvare pazienti!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU