Due facce della stessa medaglia

Nazismo e comunismo, gemelli diversi

Per il presidente ucraino comunismo e nazismo sono la stessa cosa e ne vieta il simbolismo. Tranne che nei cimiteri, l'unico posto ove secondo lui queste due ideologie sopravvivono

Redazione
Nazismo e comunismo, gemelli diversi

Foto ANSA

Comunismo e nazismo? Due facce della stessa medaglia

Almeno, per il presidente ucraino Petro Poroshenko, che ha promulgato una legge che mette sullo stesso piano le due dottrine, vietandone in egual maniera l’apologia e l’uso dei simboli, salvo nei cimiteri e a scopo educativo o scientifico.
Poroshenko non ha tutti i torti; non solo per il fatto che nazismo e fascismo discendano da un’unica radice filosofica, la concezione dello Stato del filosofo tedesco Hegel, il cui pensiero si è diversificato in due tronconi, l’hegelismo di destra, padre del nazismo, e quello di sinistra, ispiratore del comunismo; ma anche perché l’Ucraina, sotto Stalin, ha vissuto situazioni analoghe da Terzo Reich, allorché il dittatore sovietico obbligò migliaia di ucraini a sfollare in Moldova, per cercare di assimilare i due Stati mescolandone e cancellandone identità e culture. La normativa, che rientra tra le misure del Parlamento ucraino per desovietizzare il Paese, è stata duramente criticata da Mosca.

In realtà, la presa di posizione di Poroshenko è legata al fatto che, durante la rivolta in Ucraina del gennaio 2014, che aveva visto scendere in piazza a Kiev migliaia di persone in risposta alle leggi anti-protesta ucraine terminate con scontri con la polizia e morti, molti politici si erano compiaciuti della presenza di gruppi neonazisti. Accusato a sua volta di essere filonazista, il presidente ucraino ha voluto precisare chiaramente il suo pensiero, passando poi dalle parole ai fatti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro

Fidel è morto
la vignetta di krancic

Fidel è morto


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU