Coinvolti 4 uomini e una donna

Roma, imprenditore sequestrato nello scantinato di un bar e seviziato per usura

Non riusciva a ripagare un prestito di poche migliaia di euro, così è stato rinchiuso per 4 giorni e costretto a subire pesanti violenze fisiche e verbali

Redazione
Roma, imprenditore sequestrato nello scantinato di un bar e seviziato per usura

Foto ANSA

I carabinieri di Anzio, sul litorale romano, hanno arrestato tre persone ed eseguito venerdì due misure cautelari dell'obbligo di dimora nei confronti di quattro uomini ed una donna, residenti a Nettuno, accusati di aver sequestrato e seviziato un 42enne romano, pretendendo da lui una somma di denaro derivante da un prestito, a tasso usuraio, di poche migliaia di euro. Non riuscendo a pagare le rate di un prestito con tasso usuraio che gli era stato concesso, lo scorso ottobre l'uomo è stato prelevato dalla propria abitazione di Roma e condotto nello scantinato di un bar di Nettuno, dove sarebbe stato segregato per quattro giorni e costretto a subire pesanti violenze fisiche e verbali.

Nel corso della prigionia, per indurlo alla restituzione del denaro, lo avrebbero quotidianamente percosso e picchiato ad opera di due sequestratori e, in più occasioni, anche da parte di un terzo uomo e di una donna straniera, ex convivente della vittima. Accompagnato in una località sul litorale romano, dove avrebbe dovuto incontrarsi con un conoscente per ottenere altro denaro in prestito per onorare il debito con i suoi aguzzini, approfittando di un momento di distrazione dei due carcerieri l'uomo è riuscito a scappare, chiedendo poi aiuto al 112.

Le indagini dei carabinieri di Anzio, coordinate dalla Procura di Velletri, hanno permesso di raccogliere molteplici riscontri alla vicenda denunciata dalla vittima, tali da condurre il gip ad emettere l'ordinanza, oggi eseguita, con cui è stata disposta la custodia cautelare in carcere per un 35enne con numerosi precedenti; gli arresti domiciliari per il fratello 22enne con precedenti, e per un 40enne incensurato, tutti e tre accusati di estorsione, usura, sequestro di persona e lesioni aggravate; con la sola accusa di lesioni sono stati invece sottoposti all'obbligo di dimora nel comune di Nettuno un 18enne incensurato e una donna di origini ucraine con precedenti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Ladro ucciso: archiviata l'accusa di omicidio per Sicignano
i familiari dell'albanese fanno opposizione

Ladro ucciso: archiviata l'accusa di omicidio per Sicignano

Pedoni travolti a Sondrio: atto premeditato
non era ubriaco, l'ha fatto apposta

Pedoni travolti a Sondrio: atto premeditato


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU