Ci prendono in giro...

Ladro albanese espulso dall'Italia: ritorna, continua a rubare e vive da signore

Se la spassava in un bel residence di lusso di Sassuolo, dal quale partiva insieme a cinque complici per commettere razzie in ville e appartamenti della zona

Redazione
Ladro albanese espulso dall'Italia: ritorna, ruba ancora e vive da signore

Foto ANSA

Era stato espulso dall'Italia solo pochi mesi prima, ma non ha avuto alcuna difficoltà ad attraversare di nuovo la frontiera ricominciando a fare quello che gli riesce meglio, cioè rubare. Alberto Gjokaj, albanese di 22 anni, a febbraio di quest'anno era stato accompagnato al porto di Brindisi e da qui imbarcato su una nave per l'Albania, dopo che il prefetto di Pisa ne aveva decretato l'allontanamento dal nostro Paese. Peccato che da agosto si fosse trasferito a vivere a Sassuolo, in un residence di lusso, dal quale partiva insieme a cinque complici per commettere razzie in ville e appartamenti della zona.

Nei giorni scorsi, però, i carabinieri del nucleo operativo di Paullo sono riusciti ad interrompere le razzie da parte del gruppo di ladri acrobati, individuando tra i responsabili anche Gjokaj. La banda prima rubava un'auto, poi con quella dava l'assalto alle abitazioni nell'Appennino ma anche nella zona di Modena, Maranello e Sassuolo. Del sodalizio criminale faceva parte un altro personaggio di rilievo: Rudenc Laska, 27 anni, con precedenti per reati del medesimo tipo, attivo nell'area del Milanese. Tutti gli altri componenti fermati risultano essere degli albanesi irregolari, dediti a commettere furti a raffica.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU