Intervista a Repubblica

Il politologo Kepel: "Sinistra verso la sconfitta, ignora la minaccia jihadista"

Tra le ragioni dell'impopolarità di Francois Hollande c'è il fatto di aver sempre minimizzato la matrice islamica degli attacchi che hanno insanguinato il Paese

Redazione
Il politologo francese Kepel: "La sinistra ignora la minaccia jihadista"

Polizia a Saint-Denis. Da 20minutes.fr

Commentando l'evoluzione della politica transalpina in un'intervista pubblicata domenica su Repubblica, il politologo francese Gilles Kepel ha affermato che la destra è destinata a vincere perché "ha capito che la società francese è ancora profondamente traumatizzata dai 239 morti della jihad e che il Paese si sente aggredito nella sua anima più profonda, in qualcosa che va al di là dell'idea stessa di laicità o di repubblica. Chi è stato più 'conciliante' con l'Islam politico ha perso" spiega Kepel, motivando il fatto per cui molto probabilmente la sinistra non riuscirà nemmeno ad arrivare al ballottaggio.

Tra le ragioni dell'impopolarità di Francois Hollande c'è il fatto di aver sempre minimizzato la matrice islamica del terrorismo jihadista. L'attuale presidente francese, dice Kepel, è tra quelli che "considerano il jihadismo una forma di terrorismo come un'altra. Dicono che se una volta c'erano l'Ira, la Rote Armee Fraktion e le Brigate rosse, adesso ci sono gli islamisti. È la prima volta che un presidente francese getta la spugna, che non si presenta per un secondo mandato".

"Oltre allo scacco personale - osserva il politologo - mi sembra il naufragio della politica del partito socialista francese degli ultimi 35 anni, ossia dalla prima elezione di Mitterrand, con conseguenze devastanti per quelli che vorrebbero riprendere il testimone". L'avanzata del populismo, insomma, è favorita dall'incapacità della sinistra di prendere atto della realtà.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU