A MAZARA DEL VALLO

Resti cimitero in cassonetti smaltiti tra i rifiuti urbani: sette indagati

Indagati diversi impiegati comunali, tra cui un funzionario, ai quali è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari...

Fabio Cantarella
Resti cimitero in cassonetti smaltiti tra i rifiuti urbani: sette indagati

Avrebbero smaltito nei cassonetti dei rifiuti solidi urbani i resti di feretri provenienti dal cimitero di Mazara del Vallo. E' questa l'accusa nei confronti di sette impiegati comunali, tra cui un funzionario, ai quali è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari, emesso dalla Procura di Marsala. Le ipotesi di reato contestate vanno dall'attività di gestione di rifiuti non autorizzata, alla falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale a quella più grave di depistaggio per il funzionario comunale. Le indagini sono state avviate in seguito alle segnalazioni di alcuni cittadini.

Gli investigatori hanno sorpreso gli operai comunali mentre conferivano il materiale proveniente dalle estumulazioni nei cassonetti dei rifiuti o addirittura lo bruciavano. Il funzionario dei servizi cimiteriali nel tentativo di dimostrare il regolare smaltimento dei rifiuti cimiteriali avrebbe redatto falsi formulari che attestavano l'avvenuta consegna ad una ditta autorizzata.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti
il parlamentare lega alessandro morelli svela che...

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti

Sono musulmane, Israele non fa entrare due deputate USA
trump tira fuori le palle: "ben fatto, odiano gli ebrei"

Sono musulmane, Israele non fa entrare due deputate USA

Scavi archeologici a Brescia, è polemica
Ceruti: "La ricerca Va condotta da professionisti veri"

Scavi archeologici a Brescia, è polemica

Autonomia per Ostia: non c’è due senza tre…
Malgoverno M5S: prossima “secessione” dal Comune di Roma?

Autonomia per Ostia: non c’è due senza tre…

E per alcuni fu "reddito di scrocconeria"...
l'inchiesta shock di la7 in sicilia

E per alcuni fu "reddito di scrocconeria"...


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU