arrestati due pusher greci

Verona: droga per un milione e mezzo di euro nel sottofondo della macchina

Gli investigatori hanno scoperto la presenza di due doppifondi costruiti ad hoc sotto i sedili anteriori, al cui interno sono stati rinvenuti quattro 'panetti' di cocaina

Redazione
Verona: droga per un milione e mezzo di euro nel sottofondo della macchina

Foto ANSA

Cinque chili di cocaina sono stati sequestrati lunedì dalla Guardia di Finanza di Verona a due fratelli greci, residenti in Germania, che sono stati, entrambi, arrestati. L'operazione è stata portata a termine sull'autostrada A22 nei pressi di Affi. I finanzieri, con il supporto di un pattuglia della polstrada hanno fermato per un controllo l'auto su cui viaggiavano due 60enni di nazionalità greca.


Nel corso della perquisizione delle vettura, gli investigatori hanno scoperto la presenza di due doppifondi costruiti ad hoc sotto i sedili anteriori, al cui interno sono stati rinvenuti quattro 'panetti' di cocaina. Il peso complessivo dello stupefacente, perfettamente confezionato sotto vuoto, ammonta a circa 5 chilogrammi. L'arresto dei due è stato convalidato stamani dall'autorità giudiziaria scaligera. La droga sequestrata, se immessa sulla piazza scaligera avrebbe fatto fruttare circa 1.500.000 di euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Scontro tra PD e M5S
stracci volanti In Consiglio Comunale

Ius soli, a Torino è scontro tra PD e M5S

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU