nuovo nato in casa bonelli

Arriva Mercurio. In cerca di enigmi nella Capitale

Novello Martin Mystère, si muove nella Roma dell'Ottocento tra enigmi e società segrete. L'annuncio del "parto" al festival La Repubblica delle idee

Alfredo Lissoni
Arriva Mercurio. In cerca di enigmi nella Capitale

Foto Bonelli editore

Alessandro Bilotta racconta il suo nuovo personaggio: un professore universitario immerso nei misteri della Città Eterna. Dopo le piste del West, Londra e New York, la casa editrice Bonelli arriva in edicola con la prima serie ambientata a Roma. Il titolo porta il nome del protagonista: Mercurio Loi. Il fumetto uscirà a marzo del 2017. L'annuncio è stato dato durante il festival "La Repubblica delle idee" (iniziato ieri a Roma e che si concluderà il 12 giugno) nel corso dell'incontro di ieri sera alle 22 dal titolo: "Bonelli, il futuro viene da lontano" con la partecipazione di Michele Masiero (direttore editoriale di Sergio Bonelli Editore), Mauro Boselli (sceneggiatore e curatore di "Tex") e da Alessandro Bilotta (creatore di Mercurio Loi, già autore di Dylan Dog), e sarà coordinata da Luca Raffaelli, giornalista del quotidiano La Repubblica.

Mercurio è un brillante professore universitario di Storia che, in molte occasioni, veste i panni del cercatore di leggende, dedicandosi al suo interesse principale: risolvere le decine di enigmi della Citta Eterna. Ha un pupillo: Ottone, un giovane studente dall'animo oscuro, che diventa presto il suo assistente. Spesso Mercurio agisce con lui, in molti casi per conto di una società segreta formata da nobili romani, chiamata Sciarada, che si prefigge di rivelare i misteri della città e portarli a conoscenza di tutti. Sciarada è diretta dalla misteriosa Galatea, una bambina prodigio di otto anni, ossessionata dall`occulto per motivi nascosti nel suo passato. Sopra tutti loro stende la sua ombra il dottor Tarcisio Spada, un esoterista dagli scopi malvagi, i cui progetti si scontrano sempre con quelli di Mercurio.

Il personaggio creato da Alessandro Bilotta, autore di Dylan Dog, di Valter Buio e La Dottrina (per citare alcune delle sue opere), è razionale anche se possibilista sul soprannaturale, moderno nel suo essere psichedelico. Ma il contesto in cui si muove è decisamente antico: la Roma papalina del 1826, quando il Tevere era ancora navigabile e la notte era illuminata solo dai fuochi. A fare da sfondo alle avventure nelle quali si trova coinvolto Mercurio, un grande affresco che mescola, nella stessa realtà, personaggi storici e della fantasia popolare.

"Mercurio Loi non è un fumetto di Storia, ma una serie ambientata in un determinato periodo storico", ha commentato l'autore, Alessandro Bilotta. "Un momento in cui i moti rivoluzionari vogliono rovesciare il mondo, sette misteriose si annidano nelle sue fondamenta e il Papa è re. Un mondo di matti, di personaggi in maschera, di antenati dei supereroi, un'epoca folle e inquietante che racconta molto della nostra epoca contemporanea perché le assomiglia".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU