che vita è?

Pontedera, barista prigioniero degli extra

I clandestini spacciavano a pochi passi dal suo bar, consumavano senza pagare, simulavano risse che facevano fuggire i clienti

Alfredo Lissoni
Pontedera, barista prigioniero degli extra

Foto ANSA

Costretto a chiudere il bar a mezzogiorno, tutti i giorni, per colpa dell'assalto degli extracomunitari. È accaduto l'anno scorso in Toscana, a Pontedera. al signor Maurizio Vigerelli, gestore del bar Amici miei. Solo che la vicenda non è uno scherzo alla Amici miei, l'indimenticabile film di Monicelli. “A causa di chi usa questi spazi in maniera impropria siamo costretti a rimuovere sedie e tavoli alle 14”, si leggeva in un cartello affisso alla vetrata del bar, all'interno del centro commerciale Panorama.


Vigerelli aveva spiegato quale fosse, l'uso improprio: “Un gruppo di extracomunitari, che prima stazionavano accanto al circolo Bertelli ora piantonato da una guardia giurata, si sono spostati qua. Spacciano a pochi passi dal bar, consumano senza pagare e alcuni di loro addirittura fumano spinelli comodamente seduti ai tavolini”. I clienti ovviamente scappavano ed il locale ne risentiva. “Molte persone hanno paura a uscire all’esterno del bar per accendersi una sigaretta perché a qualsiasi ora del giorno e delle notte almeno 10-15 nord africani se ne stanno lì a bere e fumare. Una volta, scherzando simulando una rissa, uno di loro ha colpito la sedia dell’amico, spezzandone il sostegno in plastica”.


Vigerelli non era il solo. “Una sera c’era un nutrito gruppo di extracomunitari: stavano spaccando bottiglie di vetro. Erano visibilmente ubriachi. Non li guardo mai negli occhi”, ha raccontato la commessa della lavanderia del centro commerciale, “e tiro a diritto nella speranza che nessuno venga a importunarmi. Così però non è possibile: tutte le sere finisco di lavorare e ho paura”. Vigerelli l'ha risolta diventando prigioniero del suo bar: “Tutti i giorni alle 14 gli allestimenti esterni del bar vengono rimossi e l’entrata principale viene chiusa. Chi vuole accedere al bar può farlo dall’ingresso del centro commerciale”. C'è da chiedersi se sia giusto vivere così...

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

È Palermo la città del No


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU