Buone notizie dalla Francia

Marine Le Pen prima nei sondaggi, vola verso la presidenza della Repubblica

La leader del Front National, alleata di Matteo Salvini, raccoglie tra il 27 e il 31% dei consensi tra gli under 25

Alessio Colzani
Marine Le Pen prima nei sondaggi, vola verso la presidenza della Repubblica francese

Marine Le Pen alla manifestazione in onore di Giovanna D'Arco, a Parigi lo scorso 1 maggio. Foto ANSA

Sono trascorsi solo quattro anni, ma sembra un secolo: nel 2012 i giovani francesi, nelle urne delle presidenziali, avevano valorizzato la sinistra, incarnata da François Hollande. Se invece si svolgesse oggi il primo turno di quelle elezioni (le prossime sono previste tra un anno), il Presidente attuale scivolerebbe in quarta posizione e in testa si ritroverebbe Marine Le Pen. Sì, in questi tempi di mobilitazione dei giovani francesi contro la legge El Khomri, la riforma del mercato del lavoro, che inizia oggi in Parlamento il suo iter legislativo, e con migliaia di persone (anche giovanissimi) che ogni giorno si ritrovano alla piazza della République di Parigi per il movimento Nuit Debout, in realtà è proprio lei, la leader dell'estrema destra, la preferita come futuro Presidente tra chi ha fra i 18 e i 25 anni: un sondaggio appena pubblicato dall'Ifop, istituto affidabile, mostra che alle presidenziali in generale i giovani opterebbero in primo luogo per la presidentessa del Front National.

La Le Pen è accreditata di una percentuale tra il 27% e il 31% dei consensi; la variazione è dovuta al fatto che non sarebbero gli stessi se, ad esempio, come avversario si ritrovasse Nicolas Sarkozy oppure Alain Juppé, in qualità di candidato della destra. Anzi, nel secondo caso sia la Le Pen che Juppé otterrebbero il 29% dei voti. Nella performance generale, però, la leader del Front National primeggia sul sindaco di Bordeaux. Sarkozy arriva terzo e quarto Hollande: quest'ultimo otterrebbe appena il 13% dei consensi, sia che Juppé o Sarkozy rappresentino il rivale a destra. Ma i voti della sinistra dove sono finiti? In buona parte se li prende Jean-Luc Mélenchon, leader dell'estrema sinistra (Front de gauche), tra il 15 e il 19% dei voti. Il sondaggio non ha proposto come candidato possibile alle presidenziali Emmanuel Macron, ministro dell'Economia e nuova star di una sinistra liberal. È il 34% dei giovani ad apprezzarlo, in seconda posizione contro il numero uno: ancora lei, Marine Le Pen, al 36%.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Matite indelebili: chiedeva trasparenza, è stata denunciata
cc in azione a san biagio di agrigento

Matite indelebili: elettrice protesta, finisce denunciata

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU