ma i buonisti niente, zucche dure...

Adesso ce lo dice anche la Libia: "I terroristi arrivan sui barconi"

"Noi abbiamo investito tante risorse per aiutare questa gente ma il peso non può ricadere solo sulle nostre spalle e su quelle dell'Italia"

Redazione
Adesso ce lo dice anche la Libia: "I terroristi arrivan sui barconi"

Foto ANSA

 "E' molto probabile che possano esserci terroristi a bordo dei barconi dei migranti ma i terroristi restano anche in Libia, si mescolano tra gli immigrati" e "destabilizzano il Paese". Lo ha detto giovedì il premier libico Fayez al-Sarraj, in un'intervista esclusiva al Tg1.


"Il numero dei migranti che vanno verso l'Italia e verso l'Europa è diminuito", ha aggiunto, "ma quelli che restano qui sono aumentati". "La situazione nei centri migranti in Libia è catastrofica", dice ancora al-Sarraj.


Noi abbiamo investito tante risorse per aiutare questa gente ma il peso non può ricadere solo sulle nostre spalle e su quelle dell'Italia. Devono intervenire anche gli altri Paesi europei. Bisogna aiutare questa gente nelle loro nazioni, sostenere il loro sviluppo", ha concluso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Fotonotizia / La Sinistra torna all'attacco: e sfotte Salvini ammiccando a Greta
il capitano ritratto come la giovane attivista svedese

Fotonotizia / La Sinistra torna all'attacco: e sfotte Salvini ammiccando a Greta

Terrorismo internazionale: condannato islamico


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU