Go, Donald go!

USA, gli ultimi sondaggi danno avanti Donald Trump in diversi stati. Clinton giù

In Ariziona, Texas e Georgia le rilevazioni più recenti danno saldo al comando il tycoon repubblicano. Hillary è in picchiata dopo lo scandalo delle email

Redazione
Usa, gli ultimi sondaggi danno avanti Donald Trump in diversi stati. Clinton giù

Hillary Clinton e Donald Trump. Da cbsistatic.com

Con l'avvicinarsi dell'Election Day, anche i media più spudoratamente schierati contro Donald Trump sono costretti ad ammettere che il magnate è in vantaggio sulla rivale Hillary Clinton almeno negli importantissimi Stati di Arizona e Texas, dove il partito democratico contava invece di fare breccia nella popolazione ispanica. In Georgia si prospetta un testa a testa, e a livello generale tutti ammettono una rimonta, quando non un vantaggio, del candidato repubblicano sull'ex first lady. Questi i dati emersi dai nuovi sondaggi condotti dal trio Wall Street Journal, NBC News, Marist tra domenica 30 ottobre e martedì 1 novembre, ossia dopo che venerdì 28 ottobre il direttore dell'Fbi ha scritto una lettera al Congresso annunciando il ritrovamento di email che potrebbero essere rilevanti nell'ambito dell'inchiesta sull'uso di un indirizzo di posta elettronica e server privati da parte della Clinton quando era segretario di Stato.

In Arizona, Trump vanta almeno il 45% delle preferenze contro il 40% dell'ex segretario di Stato nonostante la Clinton vi abbia tenuto un comizio pochi giorni fa affermando di avere "una buona possibilità di rendere nuovamente blu lo Stato", riferimento al colore associato al partito democratico. Nel 1996 il marito Bill si aggiudicò il cosiddetto Grand Canyon State dove Trump può contare sul voto del 24% degli ispanici (un elettore ogni cinque). Non solo. Il candidato repubblicano semina di ben 17 punti percentuali la Clinton tra gli elettori bianchi. La moglie di Bill ha investito tempo e denaro per cercare una difficile rimonta in Arizona, sperando anche in questo caso di far leva leva sugli ispanici, ma gli scandali che la stanno investendo in questi ultimi scampoli di campagna elettorale sembrano averle precluso ogni possibilità come rilevano i sondaggi: anche quelli degli istituti meno teneri con Trump, lo danno comunque in rimonta.

Nel Texas le rilevazioni danno il tycoon al 45% dei voti contro il 40% della Clinton, e il vantaggio è ancora più marcato tra la popolazione bianca. Anche qui Hillary sperava di poter di rimontare visto per altro che il Dallas Morning News, uno dei 20 giornali più diffusi in Usa, si è schierato con lei rompendo con una trazione che andava avanti da oltre 75 anni. L'ultima volta che un democratico ha conquistato il Texas alle elezioni presidenziali era il 1976, quando gli elettori preferirono Jimmy Carter. Anche in Georgia Donald Trump risulta avanti, sempre al 45%, nonostante la Clinton possa contare sul sostegno dell'89% degli afroamericani, che rappresentano il 30% circa dei probabili elettori parte del campione. In questo Stato gli indipendenti preferiscono Trump, come in Arizona dove la Clinton non ha recentemente tenuto comizi e non sembra intenzionata a farlo nemmeno negli ultimi giorni di campagna elettorale che precedono l'Election Day.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU