A sinistra tutti gufi

Renzi si traveste da Berlusconi

Il premier ripercorre le tappe elettorali dell’ex Cavaliere per imporre il “Sì” al Referendum

Andrea Lorusso
Renzi si traveste da Berlusconi

Foto wilditaly.net

Matteo Renzi sfodera le migliori armi elettorali per far passare la nuova Costituzione il 4 dicembre, peccato che l’origine di quelle promesse tragga le sue radici in Silvio Berlusconi. Ponte sullo Stretto, aiuto ai pensionati, e rottamazione delle cartelle Equitalia. Eliminazione delle sanzioni, degli aggi di mora e di riscossione, per chi rateizza le cartelle esattoriali.

Avendo debiti iscritti a ruolo con l’Agenzia delle Entrate fino 100mila euro, si potrebbe diluire in 36 mesi il pagamento senza ulteriori multe o sanzioni e non solo, la misura avrebbe effetti retroattivi, per chi ha già incombenze col fisco.

Nel profluvio di promesse da mettere sul tavolo, ci sarebbe il pagamento delle imposte per cassa, il taglio dell’Ires, e il proseguo del rientro dei capitali dall’estero con la voluntary disclosure. Boccate di ossigeno per imprese e cittadini incagliati nelle maglie del fisco, ma a patto che votiate Sì alle riforme costituzionali targate Boschi.

Perché la meravigliosa Italia che fino ad oggi era irrealizzabile causa pareggi di bilancio e deficit, diviene d’emblée alla portata del Governo, ma attenzione, non dimenticatevi il nuovo Senato. Sì perché dipendeva tutto dal nuovo Senato, nulla poteva essere realizzato, senza il nuovo Senato!

Vi chiederete cosa c’entri il bicameralismo perfetto, ma l’esecutivo preme affinché voi non ve lo chiediate. Perché farsi tante domande? Barrate Sì e tutto verrà di conseguenza.

È meschino legare la sorte della Carta Costituente ai gadget fiscali che il premier rende in omaggio con il depauperamento della democrazia
, sempre che le promesse siano mantenute. Ed è maggiormente scottante per il “più grande partito della sinistra europea” (Renzi dixit) mettere la sinistra a bagnomaria e pescare nell’elettorato che fu di Berlusconi e del centro-destra. In fondo insegnanti, magistratura e dipendenti pubblici, sono già troppo scontenti per promettere ancora. Meglio illudere l’altro campo, che chiedere scusa al proprio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU