Renzi mente sapendo di mentire

Nel secondo trimestre l'Istat certifica che non c'è stata crescita economica

Il premier continua a vendere fumo, distorcendo la verità, ma i dati concreti dimostrano che il Bel Paese sta sempre più sprofondando nel baratro

Ismaele Rognoni
La disfatta di Renzi: è lui il vero sconfitto

Il presidente del consiglio Matteo Renzi. Foto ANSA

Nel secondo trimestre del 2016 l'Istat ha certificato la crescita zero della nostra economia, rimanendo il PIL invariato rispetto all'ultima variazione dello 0,3% del trimestre precedente, nonostante le sparate che aveva fatto il premier Renzi nei giorni scorsi riguardo ad una netta crescita economica dell'Italia. A fine anno, qualora non ci fossero altre variazioni, l'Italia avrebbe alla fine una crescita dello 0,7% che è nettamente più lontana rispetto all'1,2% auspicato dal governo e inserito all'interno del Documento di Economia e Finanza.
Nonostante ciò, Matteo Renzi, al Forum Ambrosetti di Cernobbio, ha proseguito in questa triste pantomima: "L'Italia prosegue la lunga marcia". Sì, la sua lunga marcia verso il baratro perchè finchè il PIL aumenterà dello zero virgola, l'Italia e gli italiani non potranno mai avvertire una reale crescita economica.

Analizzando i vari dati italiani l'agricoltura sale dello 0,5%, i servizi dello 0,2% e le attività del comparto del commercio, del trasporto e dell'alloggio salgono dello 0,4%. Invece, l'industria diminuisce dello 0,6%, le attività finanziarie e assicurative dello 0,6%.
Confrontandosi con il resto dell'Europa solamente il PIL di una Francia, vittima degli attentati terroristici islamici che hanno messo a ferro e fuoco il paese, ha avuto una crescita zero. In Germania è salito dello 0,4%, nel Regno Unito dello 0,6%, negli Stati Uniti dello 0,3% e la media dell'Eurozona è del +0,3% rispetto al trimestre precedente del 2016.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU