pugno duro di belgrado

Serbia, fermati 63 clandestini al confine con la Bulgaria

Le autorità fanno sapere di avere intercettato negli ultimi mesi oltre 5.600 migranti che tentavano di entrare illegalmente nel Paese. Di essi più di 4.800 sono stati respinti mentre 750 sono stati ospitati nei centri di accoglienza

Redazione
Serbia, fermati 63 clandestini al confine con la Bulgaria

Le pattuglie miste di militari e poliziotti serbi in servizio alla frontiera con la Bulgaria hanno fermato 63 migranti illegali intercettati nei pressi di Nis, sudest della Serbia. I clandestini, provenienti da Siria, Afghanistan e Pakistan e fra i quali vi erano 22 minorenni, viaggiavano su quattro furgoni, i cui autisti - tre serbi e un kosovaro - sono stati arrestati con l'accusa di traffico di esseri umani.


Come hanno riferito le autorità a Belgrado, dall'entrata in servizio delle pattuglie miste al confine tra Serbia e Bulgaria sono stati intercettati oltre 5.600 migranti nel tentativo di entrare illegalmente in Serbia. Di essi più di 4.800 sono stati respinti mentre 750 sono stati ospitati nei centri di accoglienza in Serbia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU