No all'invasione

Che botta per la Merkel: bocciato il suo buonismo, i tedeschi votano per i populisti

Schiaffone per la cancelliera nelle elezioni regionali del Meclemburgo. Esulta Salvini: "Fantastico. Forza, siamo sulla strada giusta, ora tocca a noi!"

Redazione
Che botta per la Merkel: bocciato il buonismo, i tedeschi votano per i populisti

Angela Merkel, Frauke Petry e Matteo Salvini. Foto Ansa + archivio

Una batosta senza precedenti per Angela Merkel nelle elezioni regionali in Meclemburgo dove, nella sua "patria" politica, i populisti di destra dell'Afd volano e sorpassano il suo partito cristiano-democratico Cdu facendo leva sull'opposizione alla politica dell'accoglienza portata avanti dalla cancelliera. Secondo le proiezioni dei due canali pubblici tedeschi, nelle elezioni per il rinnovo del parlamento regionale l'Alternativa per la Germania (Afd) - alla sua prima apparizione del Land ex Ddr - ha ottenuto tra il 21,5 e il 21,8% mentre la Cdu si è fermata al 19-19,4%: si tratta del primo sorpasso che la formazione guidata da Frauke Petry compie sul partito della cancelliera, che incappa nel terzo peggior risultato di sempre (la tv pubblica pubblica Ard ha fatto presente che per trovare cifre così basse bisogna risalire ad un'elezione in Assia nel 1950 e ad un'altra del '94).

Il partito socialdemocratico della Spd si è confermato prima forza a Schwerin con una forchetta stimata tra il 30 e il 30,3%. Petry, la quarantenne leader dell'Alternative fuer Deutschland che quest'anno ha già ottenuto successi in tre elezioni regionali, ha esultato per il "tonfo" della Merkel "nel suo collegio elettorale del Meclemburgo", causato dalla "sua catastrofica politica sull'immigrazione". Il riferimento è alla decisione presa esattamente un anno fa dalla cancelliera di aprire le frontiere tedesche per disinnescare la crisi dei profughi bloccati in Ungheria e la "possibilità" che a suo avviso i flussi migratori offrono per la Germania. Tutti i partiti sono stati bocciati perché "per troppo tempo non hanno ascoltato gli elettori", ha arringato ancora Petry riferendosi alle perdite che avrebbero avuto anche il partito di sinistra Linke (12,4% rispetto al 18,4 del 2011) e i verdi (circa 5%, in calo dall'8,7%).

Come ha notato il sito del quotidiano popolare Bild, se nelle elezioni per il parlamento della città-regione di Berlino fra due settimane la Cdu farà di nuovo "fiasco", sicuramente "cresceranno le inquietudini interne" al partito. Il sito dell'autorevole quotidiano Sueddeutsche Zeitung vede in queste elezioni un "massacro con la sega elettrica" che ha tagliato i consensi di tutti i partiti, tranne che l'Afd. Il risultato del Meclemburgo ha "un grande valore simbolico per le elezioni federali del prossimo anno", ha detto il numero due di Afd, Alexander Gauland, sostenendo che il sorpasso sulla Cdu nel collegio della Merkel "significa che i cittadini non vogliono più la sua politica". La sconfitta della Cdu è da attribuire "alla diffusa rabbia e protesta nella popolazione" e ha a che fare "chiaramente con la discussione sui profughi", ha ammesso il segretario generale della Cdu, Peter Tauber, in linea con analisi e commenti delle ultime settimane.

Secondo una prima analisi sui flussi elettorali presentata dalla Zdf, degli elettori che oggi in Meclemburgo hanno votato Afd il 34% non non si era recato alle urne 5 anni fa; il partito populista di destra ha inoltre attirato voti da quasi tutti i partiti tradizionali. "Fantastico voto in Germania: schiaffone alla Merkel nella sua regione - commenta su Facebook il leader leghista Matteo Salvini - e trionfo di Alternativa per la Germania, alleata della Lega e della Le Pen. Ovviamente molti giornalisti italiani, ignoranti o in malafede, parlano di vittoria degli 'xenofobi, razzisti, estremisti, populisti' e bla bla bla... Vogliamo solo essere liberi, vogliamo serenità, lavoro, regole e rispetto. Questa Unione europea di banchieri e massoni, con l'Euro moneta criminale - conclude il segretario del Carroccio - difesa da Renzi e dai fessi, è un mostro da abbattere. Forza, siamo sulla strada giusta, ora tocca a noi!"


Il post di Matteo Salvini

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

VITTORIA!!!
Il popolo dice NO

VITTORIA!!!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU