oramai non lo negano più

Napoli, i carabinieri arrestano jihadista a capo di una banda di trafficanti di clandestini

Gestiva il "commercio" degli scafisti assieme ad altri otto maghrebini e nel frattempo inneggiava sui social alla guerra santa ed appoggiava le stragi di Parigi

Redazione
Napoli, i carabinieri arrestano jihadista a capo di una  banda di trafficanti di clandestini

Non dicano che non l'avevamo detto. Che dietro il traffico di clandestini ci sono l'Isis e soci. Nei giorni in cui si sveglia e se ne accorge anche il Ministro Orlando, si scopre che un tunisino, indagato anche dalla procura distrettuale antiterrorismo di Napoli per associazione con finalità di terrorismo internazionale, sarebbe il capo di banda di trafficanti di clandestini. Lo hanno scoperto e rivelato oggi i carabinieri del Ros che stanno eseguendo, nelle province di Caserta e Napoli, un'ordinanza di custodia cautelare, emessa su richiesta della procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di 8 stranieri indagati per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e al falso documentale.


Al centro delle indagini dell'operazione denominata 'haraga', un'organizzazione criminale che, in cambio di denaro, predisponeva e faceva rilasciare da aziende tessili compiacenti, contratti di lavoro e buste paga fittizie in favore di altri immigrati maghrebini, consentendogli di ottenere il rilascio del permesso di soggiorno per motivi di lavoro, regolarizzando così la posizione sul territorio nazionale. Promotore del sodalizio criminale il tunisino, indagato anche dalla procura distrettuale antiterrorismo di Napoli per associazione con finalità di terrorismo internazionale assieme ad altre persone in via di identificazione. Gli investigatori del Ros hanno documentato la sua progressiva auto-radicalizzazione, manifestata anche attraverso social network, commentando tra l'altro favorevolmente i recenti attentati di Parigi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il feretro della "belva" Totò Riina è stato sotterrato, nel cimitero di Corleone
il boss dei boss sotto terra

Il feretro di Riina sotterrato a Corleone

Rapinatori "trasfertisti" da Napoli a Milano, 5 arresti
gruppo era dedito a rapine di orologi di marca

Rapinatori "trasfertisti" da Napoli a Milano, 5 arresti

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza
aveva aggredito a testate un giornalista

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU